REPUBBLICA ITALIANA R E G I O N E S I C I L I A N A ASSESSORATO REGIONALE DEL TURISMO DELLO SPORT E DELLO SPETTACOLO. L'Assessore

Description
REPUBBLICA ITALIANA R E G I O N E S I C I L I A N A ASSESSORATO REGIONALE DEL TURISMO DELLO SPORT E DELLO SPETTACOLO L'Assessore VISTO lo Statuto della Regione Siciliana; VISTI gli artt. 6 Distretti turistici

Please download to get full document.

View again

of 6
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Information
Category:

Investor Relations

Publish on:

Views: 2 | Pages: 6

Extension: PDF | Download: 0

Share
Transcript
REPUBBLICA ITALIANA R E G I O N E S I C I L I A N A ASSESSORATO REGIONALE DEL TURISMO DELLO SPORT E DELLO SPETTACOLO L'Assessore VISTO lo Statuto della Regione Siciliana; VISTI gli artt. 6 Distretti turistici e 7 Riconoscimento e revoca dei distretti turistici della Legge regionale 15 settembre 2005 n.10, Norme per lo sviluppo turistico della Sicilia e norme finanziarie urgenti ; VISTO l'art.74 Disposizioni in materia di distretti turistici, della Legge regionale 14 maggio 2009, n.6, per il quale sono riconosciuti come distretti turistici anche i territori oggetto di investimenti nel comparto turistico recettivo, finanziati da patti territoriali e piani integrati territoriali; VISTO l'art.11, comma 111, della Legge regionale n.26, del 9 maggio 2012; VISTO il Decreto Assessoriale n.4/2010, del 16 febbraio 2010, avente ad oggetto Criteri e modalità per il riconoscimento dei distretti turistici ; VISTO il Decreto Assessoriale n.12/2010, del 1 giugno 2010, pubblicato sulla G.U.R.S. n.27 dell'11 giugno 2010, avente ad oggetto Modifica del decreto 16 febbraio 2010, concernente criteri e modalità per il riconoscimento dei distretti turistici ; VISTO il Decreto Assessoriale n.16/2010, dell'08 luglio 2010 Nomina Commissione prevista dal comma 5, dell'art.5, del D.A. n.4/2010, del 16 febbraio 2010 ; VISTI i verbali dal n.1 al n.26, prodotti dalla commissione nominata col D.A. n.16/2010 dell'08 luglio 2010 sopracitato, ed in particolare il parere reso col verbale n.26, trasmesso con nota n.19278/dg del 27 luglio 2011; VISTO il D.A. n.59/2011, del 12 ottobre 2011, di conclusione della fase di valutazione delle proposte di istituzione dei Distretti Turistici della Regione Siciliana, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana, parte I, n.47, dell'11 novembre 2011, che ha positivamente esitato le istanze finalizzate al riconoscimento dei Distretti Turistici: Sicilia Occidentale; Il Mare dell Etna; Golfo di Castellammare; Palermo Costa Normanna; Tirreno-Nebrodi; L isola dello Sport; Pescaturismo e Cultura del Mare; Taormina Etna; Isole ed Arcipelaghi di Sicilia; Selinunte il Belice e Sciacca Terme; Iblei; Siracusa e Val di Noto; Valle dei Templi; Thyrrenium Tyndaris - Parco dei Miti; Miniere; Vini e Sapori di Sicilia; Borghi marinari; Sud Est; Cefalù e Parchi delle Madonie e di Himera; Valorizzazione della Venere di Morgantina; Antichi Mestieri, Sapori e Tradizioni Popolari Siciliane; Le terre del mito; Eco Sicily - Parchi, Riserve e Terre dei Normanni; Sicilia Centro Meridionale; Monti Sicani e Val del Platani; Targa Florio (proposto da ACI Automobile Club Palermo) ed ha fissato il termine per la presentazione delle documentazioni definitive, con particolare riferimento all atto costitutivo debitamente sottoscritto ed al regolamento organizzativo riportanti i ruoli, le funzioni, le responsabilità dei soggetti aderenti, nonché il Piano di sviluppo turistico previsto dall articolo 7, comma 2, della legge regionale 15 settembre 2005 n. 10; VISTO il D.A. n.79/2011, del 21 dicembre 2011, che ha prorogato di 30 giorni il termine per la presentazione, ai fini del riconoscimento, delle documentazioni definitive citate nel D.A. n. 59 del 12 ottobre 2011; VISTO il D.A. n.1/2012, del 25 gennaio 2012, che ha ulteriormente prorogato di 30 giorni il termine per la presentazione, ai fini del riconoscimento, delle documentazioni definitive citate nel D.A. n.59/2011, del 12 ottobre 2011, che resta pertanto fissato al 24 febbraio 2012; CONSIDERATO che alla scadenza del termine di cui sopra sono state presentate documentazioni da parte dei seguenti istituendi Distretti: Sicilia Occidentale; Il Mare dell Etna; Golfo di Castellammare; Palermo Costa Normanna; Tirreno-Nebrodi; Pescaturismo e Cultura del Mare; Taormina Etna; Isole ed Arcipelaghi di Sicilia; Selinunte il Belice e Sciacca Terme; Iblei; Siracusa e Val di Noto; Valle dei Templi; Thyrrenium Tyndaris - Parco dei Miti; Miniere; Vini e Sapori di Sicilia; Borghi marinari; Sud Est; Cefalù e Parchi delle Madonie e di Himera; Valorizzazione della Venere di Morgantina; Antichi Mestieri, Sapori e Tradizioni Popolari Siciliane; Le terre del mito; Eco Sicily - Parchi, Riserve e Terre dei Normanni; Sicilia Centro Meridionale Monti Sicani e Val del Platani; Targa Florio (proposto da ACI Automobile Club Palermo) VISTO il Report delle documentazioni presentate alla scadenza del 24/02/2012 trasmesso dal Servizio 3/TUR, per il tramite del Dirigente Generale del Dipartimento Regionale del Turismo, Sport e Spettacolo, con nota n.15191/s3tur del 18 aprile 2012, nel quale è riportata la verifica del mantenimento dei requisiti fissati col D.A. n.4, del 16 febbraio 2010 e col successivo D.A. 1 giugno 2010; CONSIDERATO che il Report sopra citato ha constatato il mantenimento dei requisiti necessari ai fini del riconoscimento per i seguenti istituendi Distretti: Sicilia Occidentale; Il Mare dell Etna; Golfo di Castellammare; Palermo Costa Normanna; Tirreno-Nebrodi; Pescaturismo e Cultura del Mare; Taormina Etna; Isole ed Arcipelaghi di Sicilia; Selinunte il Belice e Sciacca Terme; Iblei; Valle dei Templi; Thyrrenium Tyndaris - Parco dei Miti; Vini e Sapori di Sicilia; Borghi marinari; Sud Est; Cefalù e Parchi delle Madonie e di Himera; Valorizzazione della Venere di Morgantina; Antichi Mestieri, Sapori e Tradizioni Popolari Siciliane; Le terre del mito; Eco Sicily - Parchi, Riserve e Terre dei Normanni; Monti Sicani e Val del Platani; Sicilia Centro Meridionale; Targa Florio (proposto da ACI Automobile Club Palermo); VISTO l'atto costitutivo in forma di ATS dell'istituendo distretto Isole ed Arcipelaghi di Sicilia, redatto in data 23 gennaio 2012, presso il Coordinamento Attività Isole Minori della Presidenza della Regione, in via Magliocco 46 a Palermo, che all'art.4 individua la sede legale presso lo stesso Coordinamento Attività Isole Minori della Presidenza della Regione; VISTA la nota n del 05 giugno 2012, con la quale il Coordinamento Attività Isole Minori della Presidenza della Regione ha informato il Dipartimento Regionale per il Turismo lo Sport e lo Spettacolo ed i promotori dell'istituendo distretto Isole ed Arcipelaghi di Sicilia che la individuazione dello stesso quale sede legale del distretto era da ritenersi irregolare poiché quell'ufficio... non può essere configurato sede legale di un qualsivoglia organismo terzo alla P.A.. VISTA la nota n /S3 del 24 luglio 2012, con la quale il Dipartimento Regionale per il Turismo lo Sport e lo Spettacolo ha chiesto di essere aggiornato sullo stato della procedura finalizzata alla formalizzazione di una nuova sede legale, rappresentando altresì che in assenza non si sarebbe potuto procedere all'emissione del decreto assessoriale di riconoscimento; VISTA la nota in data 15 ottobre 2012 con la quale l'assessore al Turismo del Comune di Lipari ha trasmesso al Dipartimento Regionale per il Turismo lo Sport e lo Spettacolo il verbale dell'assemblea dei soci, tenutasi in pari data, dell'ats denominata Isole ed Arcipelaghi di Sicilia, nella quale si è deliberato all'unanimità dei presenti di eleggere a sede legale i locali del Comune di Lipari, nonché di istituire una succursale presso l'uras Federalberghi di Sicilia, in via libertà 37/I, a Palermo, che la concede a titolo gratuito; CONSIDERATO che pertanto, nei confronti dell'ats denominata Isole ed Arcipelaghi di Sicilia è venuto meno il motivo ostativo all'emissione del decreto assessoriale di riconoscimento quale distretto turistico, ai sensi dell'art.7 della L.R. 10/2005; CONSIDERATO che il termine di cui all'art.4 del D.A. n.59/2012 del 12 ottobre 2011, successivamente prorogato ai sensi dei DD.AA. n.79 del 21 dicembre 2011 e n.1 del 25 gennaio 2012, per la trasmissione della documentazione definitiva finalizzata al riconoscimento, non era stato esplicitato come tassativo nè come causa di impossibilità a pervenire al riconoscimento in un secondo tempo, ma onerava i Distretti ritardatari delle eventuali conseguenze negative, che potevano maturare a causa del riconoscimento tardivo; CONSIDERATO che le indicazioni previste dall articolo 5, comma 3, del D.A. n.4/2010 del 16/02/2010, si applicano ai Distretti di nuova costituzione, con procedura di riconoscimento a regime, mentre la fattispecie in oggetto riguarda un Distretto già presentato in fase di prima applicazione della norma e positivamente valutato; RITENUTO quindi, per i motivi sopra descritti, di potersi esprimere, ai sensi dell'art.7 della L.R. 10/2005, anche sulla proposta di istituzione del Distretto Turistico Territoriale Isole ed Arcipelaghi di Sicilia, in forma di A.T.S., pervenuta nei termini di cui al D.A. n.4/2010, positivamente valutata dalla Commissione nominata ai sensi del comma 5, dell'art.5, del D.A. n.4/2010, ancorchè la relativa documentazione definitiva sia stata integrata oltre il termine fissato all'art.4 del D.A. n.59/2012 del 12 ottobre 2011, successivamente prorogato ai sensi dei DD.AA. n.79 del 21 dicembre 2011 e n.1 del 25 gennaio 2012; RITENUTO di dovere procedere al riconoscimento tramite singoli decreti per ciascun istituendo distretto; DECRETA Per i motivi di cui in premessa: Art.1) E' riconosciuto, ai sensi dell'art.7, della L.R. 10/2005, il Distretto Turistico denominato Distretto Turistico Territoriale Isole ed Arcipelaghi di Sicilia, costituitosi in forma di associazione temporanea di scopo, senza fini di lucro, avente sede legale presso la sede del Comune di Lipari, nella qualità di capofila con mandato irrevocabile gratuito collettivo speciale con rappresentanza. Art.2) E' approvato il piano, di cui al comma 2, lettera d), dell'art.6 della L.R. 10/2005, proposto dallo stesso Distretto turistico. Art.3) L'approvazione del Piano di Sviluppo, di cui al superiore art.2 del presente Decreto, non costituisce, per il riconoscendo Distretto, titolo per richiedere alla Regione Siciliana risorse economiche, per la copertura delle spese in esso individuate ed in particolare per le spese di funzionamento, se non attraverso le modalità che saranno individuate con gli avvisi, i bandi o gli altri strumenti che la stessa Amministrazione regionale ed in particolare l'assessorato Regionale per il Turismo, lo Sport e lo Spettacolo porranno in essere. Art.4) Un estratto del presente decreto sarà trasmesso alla G.U.R.S. per la pubblicazione. L'Assessore Prof. Daniele Tranchida
Related Search
Similar documents
View more...
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks