rassegna stampa q u o t i d i a n a 18 marzo 2009 c o l d i r e t t i NEWS COLDIRETTI: Maltempo, è partita la campagna a s s i c u r a t i v a

Description
rassegna stampa q u o t i d i a n a 18 marzo 2009 ufficio stampa via Pio VII, To r i n o T E L C E L L E-M A I L: u f f i c i o s t a m p a. t c o l d i r

Please download to get full document.

View again

of 15
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Information
Category:

Entertainment & Humor

Publish on:

Views: 4 | Pages: 15

Extension: PDF | Download: 0

Share
Transcript
rassegna stampa q u o t i d i a n a 18 marzo 2009 ufficio stampa via Pio VII, To r i n o T E L C E L L E-M A I L: u f f i c i o s t a m p a. t c o l d i r e t t i. i t S I T O: w w w. t o r i n o. c o l d i r e t t i. i t indice c o l d i r e t t i NEWS COLDIRETTI: Maltempo, è partita la campagna a s s i c u r a t i v a in regione N E W S C O L D I R E T T I P I E M O N T E : Settore suinicolo, momento non facile a g r i c o l t u r a A G R A P R E S S : Camera, iniziato esame emendamenti a decreto quote latte A G R A P R E S S : Camera, per Fondo solidarietà nazionale al momento disponibili 58 milioni, ma cerchiamo altre risorse, dice Marinello (Pdl) I TA L I A O G G I : Pioggia di emendamenti al decreto sulle quote latte C O M U N I C AT O S TA M PA ASSOCIAZIONE P R O D U T T O R I L AT T E P I E M O N T E : Cento trattori nella notte... Costituito il coordinamento del Presìdi del Nord Italia I L SOLE 24ORE: Aziende agricole, diffide per contributi non versati G A Z Z E T TA D I M O D E N A : Il Giappone manda i disoccupati a lavorare in agricoltura AV V E N I R E : Quote latte, tutelare gli allevatori onesti L A PA D A N I A : Zaia, bene il G8 farmers union I TA L I A O G G I : Banco frutta C O N Q U I S T E DEL LAV O R O : Quote latte, Copagri, non tollerabile tasso al 9% I L M A N I F E S T O : Uomini di mais, transgenico AV V E N I R E : Trattati come imberbi i contadini chiedono f l e s s i b i l i t à L A S TA M PA : Il signore delle camelie OK_COVER_RASTA2009.qxd Filippo Tesio Oggetto: MALTEMPO: COLDIRETTI, E' PARTITA LA CAMPAGNA ASSICURATIVA Data: Martedì, 17 marzo :15 Da: Coldiretti - Relazioni Esterne Conversazione: MALTEMPO: COLDIRETTI, E' PARTITA LA CAMPAGNA ASSICURATIVA N marzo.2009 MALTEMPO: COLDIRETTI, E PARTITA LA CAMPAGNA ASSICURATIVA E partita la campagna assicurativa con la firma delle prime polizze per la copertura dei danni da maltempo alle coltivazioni agricole per la stagione Lo rende noto la Coldiretti nel sottolineare che si tratta dell importante risultato dell incontro promosso dall organizzazione agricola al Ministero delle Politiche agricole tra Governo, Compagnie di assicurazione e Consorzi di difesa. Ci sono tutte le condizioni - sostiene la Coldiretti - per arrivare, a breve, alla copertura assicurativa per le 250mila imprese agricole italiane che operano in settori chiave del Made in Italy e che necessitano di protezione nei confronti del maltempo con l arrivo delle prossime gelate e brine primaverili. Ci aspettiamo che - conclude la Coldiretti - già dalla discussione del decreto sulle quote latte, in Commissione agricoltura presieduta da Paolo Russo, vengano confermati gli impegni al finanziamento del Fondo di Soilidarietà Nazionale emersi nel corso dell incontro. COLDIRETTI FAX Pagina 1 di 1 Coldiretti Piemonte Comunicato n 18/2009 SETTORE SUINICOLO: MOMENTO NON FACILE Continuano le difficoltà per il settore suinicolo che sta di nuovo attraversando un periodo non positivo per quanto riguarda le quotazioni di mercato, prossime all euro al chilogrammo. Gli operatori del settore ribadiscono la necessità di convocare una tavola inter-professionale a livello nazionale, per dare compimento ad alcune progettualità previste dal Piano di Settore Suinicolo; c è inoltre il forte bisogno di monitorare i diversi passaggi di filiera e i relativi aumenti dei prezzi. La situazione riguardante il potere contrattuale dei diversi soggetti di filiera presenta grossi squilibri: infatti, da rilevazioni del CRPA emerge che considerato 100 il valore del suino, nel corso del 2008 l allevatore ha percepito il 15,7%, il macellatore 10,4%, il trasformatore 25,4% e la grande distribuzione 48,5%. Ad oggi il prezzo all azienda agricola è di circa 1,06 /Kg mentre al macello le quotazioni medie si aggirano sui 2,50 /Kg. Sono però molto più salati i prezzi che i consumatori trovano sui banchi di negozi e supermercati: la carne (braciola) è venduta a circa 7,00 /Kg, il prezzo del salame oscilla tra i 15,00-20,00 /Kg, il prosciutto crudo tra i 22,00-28,00 /Kg mentre il cotto tra 15,00-20,00 /Kg. L aumento dell importazione di carne estera, talvolta venduta come nazionale, rende inoltre ancor più pressante la necessità di un etichettatura di origine anche sulla carne suina al fine di rendere più trasparente e favorire una corretta concorrenza sul mercato. Torino, 17 marzo 2009 con invito alla divulgazione Ufficio stampa Coldiretti Piemonte Piazza San Carlo, Torino - tel fax agenzia quotidiana di informazioni direttore responsabile: giovanni martirano condirettore: letizia martirano editrice cooperativa OUTSIDER Via in Lucina ROMA Tariffa ROC: Poste italiane spa - Spedizione in a.p. - DL 353/2003 (convertito in legge 27/02/2004 n. 46 ) art. 1 comma 1 DCB ROMA agra press ANNO XLVII - N. 93 martedi' 17 marzo 2009 Informazioni parlamentari e legislative CAMERA: INIZIATO ESAME EMENDAMENTI A DECRETO QUOTE LATTE :03:09/14:10 - roma, (agra press) - e' cominciato in commissione agricoltura della camera, l'esame degli emendamenti al disegno di legge di conversione in legge del decreto sulle quote latte. al momento non e' stata effettuata nessuna votazione ma - ha spiegato il relatore paolo russo (pdl) - si e' solo parlato delle molte proposte di modifica condivise e si e' deciso di chiedere, come commissione, una deroga per quegli emendamenti che rischiano di essere dichiarati inammissibili per estraneità della materia, a cominciare da quelli sul fondo di solidarieta' nazionale. su questo tema - rileva agra press - sono state presentate proposte di modifica da tutti i gruppi (pdl, pd, lega, udc e idv) che si differenziano solo per l'entita' dello stanziamento e le modalita' di copertura. sul fondo di solidarieta' nazionale sta emergendo un percorso che vedo con favore per trovare finalmente le risorse necessarie , ha detto il ministro per le politiche agricole luca zaia che ha partecipato alla riunione. tornando al tema delle quote latte, mi sembra - ha affermato il ministro - sia emersa chiaramente la volonta' di fare un bel decreto . gli interventi fatti - ha aggiunto - sono stati tutti propositivi e, avendo visto tutti gli emendamenti, posso dire che non c'e' assolutamente la volonta' di smontare le linee guida del testo che - ha ribadito zaia - sono il non aumento della produzione, il no alla sanatoria e il sostegno agli allevatori che hanno rispettato le regole . sul fondo di rotazione dedicato a questi ultimi, il ministro ha specificato che gia' lo stanziamento attuale (35 milioni di euro) consente di ristrutturare 460 milioni di debito, come previsto dagli accordi comunitari . chi dice che possiamo dare mila euro in contanti ad ogni azienda, dice bugie perche' questi si chiamerebbero aiuti di stato . per quanto riguarda il tasso di interesse relativo alla rateizzazione, il ministro ha confermato che sara' vicino al 9 per cento: un emendamento del governo chiede, infatti, di cancellare la cosiddetta clausola di maggior favore (articolo 3, comma 4). debbo dire - ha aggiunto zaia - che applicare fino in fondo le direttive europee, risulta persino imbarazzante. l'europa chiede che il tasso sia del 9,5 per cento. spero pero' di trovare una soluzione con gli uffici della commissione . i lavori della commissione agricoltura riprenderanno domani, mercoledi' 18 marzo, alle ore 14:00. CAMERA: PER FSN AL MOMENTO DISPONIBILI 58 MILIONI MA CERCHIAMO ALTRE RISORSE, DICE MARINELLO (PDL) :03:09/14:15 - roma, (agra press) - il relatore in commissione bilancio della camera del decreto legge sulle quote latte, sara' giuseppe maria marinello (pdl). conversando con un redattore di agra press, marinello si e' soffermato in particolare sul reperimento di risorse per il fondo di solidarieta' nazionale. al momento - ha detto - sono disponibili 58 milioni di euro, ma stiamo cercando altre risorse ad esempio aumentando l'accisa sui superalcolici. si tratta - ha continuato - in prevalenza di prodotti importati, ha una valenza etica perche' si combatte l'alcolismo e terzo non si incide su beni essenziali: tra le varie possibilita' di copertura - ha concluso - mi sembra sia il male minore . NOTIZIARIO TRASMESSO ALLE 14:20 ASSOCIAZIONE REGIONALE PRODUTTORI LATTE PIEMONTE Carmagnola, 16 marzo 2009 COMUNICATO STAMPA CENTO TRATTORI NELLA NOTTE Costituito il coordinamento dei Presidi del Nord Italia I fari di cento trattori hanno illuminato la notte del Presidio di Carmagnola, dove si sono dati appuntamento i rappresentanti dei Presidi, di tutto il Nord Italia, che manifestano contro il Decreto ZAIA sulle quote latte. E stato un incontro che ha espresso valori simbolici e valori concreti. Su un grande falò, che bruciava come la rabbia e la frustrazione dei produttori che hanno rispettato la legge sulle quote latte, è stato simbolicamente bruciato il Decreto ZAIA. Un Decreto cucito su misura per coloro che non hanno mai inteso rispettare la norma e che ovviamente offende moralmente ed economicamente la stragrande maggioranza dei produttori. Un Decreto che vede anche una ferma presa di posizione da parte della Conferenza Stato regioni con contestazioni sia di forma che di sostanza. I produttori, presenti a Carmagnola sono quelli che affollano da un mese a questa parte i presidi di Cremona, Marmirolo, Pegognaga, Parma, Piacenza, Brescia, Carmagnola ecc. ecc.. Questi produttori che hanno sempre manifestato pacificamente il proprio dissenso, vogliono testimoniare con la presenza l attenzione con cui seguono l evoluzione parlamentare dell iter del Decreto, ora al vaglio della Camera. I rappresentanti dei Presidi, nel corso di una animato dibattito, hanno focalizzato le principali richieste tra cui: - una norma chiara che condizioni le assegnazioni di quota agli splafonatori alla rinuncia dei contenziosi pendenti, leggasi sospensive, ed al conseguente pagamento del pregresso tramite la rateizzazione; - la definizione di un tetto massimo (entro il doppio della quota detenuta) per la assegnazioni; - un sistema di riparto delle quota che non dimentichi i titolari di sola quota A; - criteri di compensazione dal 2009/2010 in linea con le priorità definite dalla legge 119/03 e non un riferimento secco al 2007/08 che premierebbe ulteriormente gli splafonatori e danno di tutti gli altri; - la costituzione di un fondo certo, e sufficientemente dotato, per indennizzare coloro che hanno investito enormi risorse (circa 2000 milioni di euro) dal 95/96 ad oggi per rispettare il regime delle quote latte, - la definizione di un principio che blocchi l attività e la commercializzazione del latte di coloro che non rispetteranno la legge. A conclusione dell incontro è stato costituito il coordinamento dei Presidi con l intesa di una aggiornamento a breve, onde concordare iniziative mirate ed unitarie, nel caso non vengano ottenuti i risultati desiderati. Con preghiera di pubblicazione e diffusione Via Livorno, 60 presso ENVIRONMENT PARK Torino Tel. 011/ Fax 011/
Related Search
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks