R E P U B B L I C A I T A L I A N A CITTÀ METROPOLITANA D I T O R I N O SERVIZIO APPALTI,CONTRATTI ED ESPROPRIAZIONI

Description
R E P U B B L I C A I T A L I A N A CITTÀ METROPOLITANA D I T O R I N O SERVIZIO APPALTI,CONTRATTI ED ESPROPRIAZIONI C.so Inghilterra n TORINO AVVISO DI PROCEDURA APERTA

Please download to get full document.

View again

of 27
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Information
Category:

Crosswords

Publish on:

Views: 8 | Pages: 27

Extension: PDF | Download: 0

Share
Transcript
R E P U B B L I C A I T A L I A N A CITTÀ METROPOLITANA D I T O R I N O SERVIZIO APPALTI,CONTRATTI ED ESPROPRIAZIONI C.so Inghilterra n TORINO AVVISO DI PROCEDURA APERTA OGGETTO: Interventi di manutenzione ordinaria presso edifici scolastici del Servizio Edilizia Scolastica 2. Lotto 1. Zone territoriali 2A e 2B. (C.I.G ) Importo a base di gara: Euro ,00 Gli oneri previsti per il piano di sicurezza, compresi nel suddetto importo a base di gara, ammontano a Euro 3.594,06 e non sono soggetti a ribasso d'asta. Il costo della manodopera relativo alla esecuzione del presente appalto è stato stimato con Decreto del Consigliere Delegato ai Lavori Pubblici e Infrastrutture della Città metropolitana n del 16/11/2017 (All. 8) in Euro ,74. Il presente appalto è suddiviso in due lotti territoriali ma non in lotti funzionali o prestazionali ai sensi dell art. 51 del D.Lgs. 50/2016, non ricorrendone i presupposti di cui all art. 3 del D.Lgs. 50/2016, così come indicato nel Decreto del Consigliere Delegato ai Lavori Pubblici e Infrastrutture n del 16/11/2017. Per il presente appalto è stato redatto il D.U.V.R.I., approvato con Decreto del Consigliere Delegato ai Lavori Pubblici e Infrastrutture n del 16/11/2017. CPV: Luogo di esecuzione: territorio della Città metropolitana di Torino Termine ultimo per l'esecuzione dei lavori: 270 gg Il progetto posto a base di gara è stato validato con atto dell Amministrazione in data 08/11/2017 e approvato con Decreto del Consigliere Delegato ai Lavori Pubblici e Infrastrutture n del 16/11/2017. Visti i disposti dell art. 216 comma 14 del D.Lgs. 50/2016 s.m.i., in tema di qualificazione nel presente appalto trovano ancora applicazione i disposti della Parte II Titolo III e le categorie del relativo allegato A) del D.P.R. 207/2010 e s.m.i. come modificate dal D.M n.248. Categoria prevalente : cat. OG1 class I; Possono partecipare alla gara i soggetti in possesso di attestazione S.O.A. con iscrizione alla categoria prevalente per l'importo totale dei lavori e quindi per la classifica sopra indicata. Le lavorazioni del presente appalto sono subappaltabili a soggetti in possesso della relativa qualificazione, nel limite previsto dall art. 105 comma 2 del D.Lgs. 50/2016 s.m.i.. Si rende noto che il giorno 12/12/2017 alle ore 9,00 in apposita sala del Palazzo della Città Metropolitana, C.so Inghilterra 7- Torino, in seduta pubblica, si procederà all'apertura dei plichi presentati dai concorrenti, con conseguente esame della documentazione prodotta ai fini dell'ammissibilità alla gara e alla successiva apertura delle offerte economiche. L esito delle eventuali integrazioni e regolarizzazioni della documentazione di gara resesi necessarie ai sensi dell art. 83 comma 9 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i. sarà reso noto il giorno 21/12/2017 alle ore 9,00 in seduta pubblica in apposita sala del Palazzo della Città metropolitana di Torino, C.so Inghilterra 7 Torino. Il progetto posto a base di gara è integralmente disponibile all Albo Pretorio on line della Stazione appaltante alla pagina selezionando Ricerca Atti ed inserendo come Tipo di 2 atto Decreto, Numero atto e come Anno Per Informazioni di carattere tecnico rivolgersi alla Città Metropolitana di Torino C.so Inghilterra 7 - Torino, Servizio Edilizia Scolastica 2, mail telefono: Per informazioni di carattere amministrativo rivolgersi alla Città Metropolitana di Torino - C.so Inghilterra n. 7 - Torino, tel 011/ / fax 011/ e mail: La procedura aperta ex art. 60 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i., come disposto con determinazione del Dirigente del Servizio Edilizia Scolastica 2 n del 21/11/2017 sarà tenuta col metodo delle offerte segrete con il criterio del prezzo più basso, ai sensi dell art. 95 comma 4 lettera a) del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i., espresso in termini di ribasso percentuale unico e uniforme con individuazione ed esclusione automatica delle offerte anomale, ai sensi dell art. 97 comma 8 del D.Lgs. 50/2016 s.m.i., con le modalità di cui all art 97 comma 2 del medesimo decreto, previo sorteggio, da effettuarsi in sede di gara, del metodo di determinazione del valore della soglia di anomalia. Si precisa che tutti i calcoli per determinare il valore della soglia di anomalia saranno svolti fino alla quarta cifra decimale arrotondata all unità superiore se la successiva cifra è pari o superiore a cinque. Non si procederà inoltre ad esclusione automatica nel caso in cui il numero delle offerte ammesse sia inferiore a dieci. In tal caso resta ferma la facoltà della Stazione appaltante di valutare la congruità di ogni offerta che,in base ad elementi specifici, appaia anormalmente bassa ai sensi del art. 97 comma 6 del D.Lgs. 50/2016, secondo le modalità di cui ai commi 4 e 5 del predetto articolo. 3 Resta fermo che, ai fini del perfezionamento dell'affidamento, sarà comunque richiesto, all'operatore economico provvisorio aggiudicatario, di dimostrare il proprio costo della mano d'opera dichiarato in sede di offerta economica per una valutazione di coerenza con gli indici minimi di congruità definiti dall'accordo del 28/10/2010 tra l'ance (Associazione Nazionale Costruttori Edili) e le rappresentanze sindacali di categoria, assunti da Città metropolitana di Torino come indici minimi di riferimento del costo del lavoro e posti a base della stima effettuata e risultante nell elaborato progettuale Stima costo della mano d opera (All. 8) approvato con Decreto del Consigliere Delegato ai Lavori Pubblici e Infrastrutture n del 16/11/2017, nonché sulla base delle voce retributive previste dalla contrattazione integrativa di secondo livello, come da Circolare prot. n /2013, fasc. 7/2013/C class del 10 ottobre Tali accordo e circolare sono visionabili alla pagina: cliccando sulla voce Decreto Fare. Possono partecipare alla gara i soggetti di cui all art. 45 del D.Lgs. 50/2016. E fatto divieto ai concorrenti di partecipare alla gara in più di un raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario di concorrenti, ovvero individualmente ed in associazione temporanea o consorzio di concorrenti a pena di esclusione di tutte le diverse offerte presentate. I consorzi di cui all art. 45 comma 1 lett. b) e c) del D.Lgs. 50/2016, sono tenuti ad indicare, in sede di offerta, per quali consorziati il consorzio concorre; a questi ultimi è fatto divieto di partecipare, in qualsiasi altra forma, alla medesima gara; in caso di violazione sono esclusi dalla gara informale sia il consorzio sia il consorziato. In caso di inosservanza di tale divieto si applica l'art. 353 del c.p.. 4 Ai sensi di quanto disposto dall art 105 comma 4 lettera a) del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i. non saranno autorizzati subappalti a favore di un impresa che abbia partecipato come concorrente, singolarmente o in associazione temporanea con altre imprese, alla procedura di cui al presente bando. Ogni operatore potrà produrre una sola offerta: non é ammessa offerta plurima, parziale, condizionata. Non sono parimenti ammesse offerte in aumento e l'aggiudicazione è definitiva ad unico incanto. L'aggiudicazione avrà luogo anche nel caso vi sia un solo concorrente che abbia presentato offerta valida, qualora questa sia ritenuta conveniente ed idonea. Nel caso che due o più concorrenti risultassero miglior offerenti si procederà a sorteggio. Registrazione al sistema AVCPASS Nell ambito del regime transitorio di applicazione del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i. per la parte relativa alla Banca Dati Nazionale, gestita dal Ministero competente, trovano applicazione le disposizioni previgenti sul sistema AVCPASS come indicato dal comunicato del Presidente dell ANAC dell , pertanto tutti i soggetti interessati a partecipare alla procedura devono registrarsi al sistema AVCPASS accedendo all apposito link (Servizi ad accesso riservato AVCPASS Operatore economico presso: secondo le istruzioni ivi contenute. L operatore economico, dopo la registrazione ed autenticazione al sistema AVCPASS, indica a sistema il CIG della procedura di affidamento cui intende partecipare. Il sistema genera un codice PASSOE da inserire nella busta contenente la documentazione amministrativa. 5 TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Per prendere parte alla gara, le Imprese / Società dovranno far pervenire la propria offerta a questa Città Metropolitana, entro e non oltre il termine perentorio delle ore del giorno 11/12/2017 a pena di esclusione. Il recapito del piego sigillato contenente l'offerta entro e non oltre il suddetto termine, dovrà essere effettuato direttamente o a mezzo posta (posta celere compresa). E' ammessa anche la consegna tramite agenzie di recapito autorizzate, nel rispetto della normativa in materia. La consegna diretta o tramite agenzia di recapito dovrà esclusivamente effettuarsi presso l'ufficio PROTOCOLLO GENERALE della Città Metropolitana di Torino, C.so Inghilterra n , Torino, Piano I- nel seguente orario: da lunedì a giovedì ore 9,00-12,00 e 14,00 16,00, il venerdì ore 9,00-12,00; Si rammenta che non si provvederà al ritiro di offerte in luoghi e orari diversi da quelli indicati. Il recapito del piego, entro il termine indicato, rimane ad esclusivo rischio del mittente. L'invio dell'offerta in plico raccomandato potrà avvenire soltanto attraverso la Società p.a. Poste Italiane. A titolo puramente indicativo si precisa che le raccomandate, indirizzate alla Città Metropolitana di Torino, vengono ritirate tutti i giorni (sabato e festivi esclusi) presso l'ufficio Postale di Torino competente territorialmente, due volte al giorno e più precisamente, il primo ritiro alle h. 8,30 ed il secondo ritiro alle h. 12,00. Oltre il termine sopraindicato, non sarà valida alcuna altra offerta, anche se sostitutiva od aggiuntiva di offerta precedente. MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELL' OFFERTA 6 L'offerta, redatta in lingua italiana su carta legale da 16,00, ogni quattro facciate, dovrà contenere la precisa indicazione dell'appalto e dovrà essere espressa in valore relativo (percentuale). L imposta di bollo potrà essere corrisposta in uno dei seguenti modi: - mediante pagamento ad intermediario convenzionato con l Agenzia delle Entrate; - in modo virtuale, mediante pagamento dell imposta all ufficio dell Agenzia delle Entrate o ad altri uffici autorizzati o mediante versamento in conto corrente postale attraverso compilazione di mod. F24 (cod. tributo 2501) secondo le istruzioni fornite con apposito programma sul sito dell Agenzia delle Entrate alla pagina Nella prima ipotesi all offerta economica dovrà essere apposto l apposito contrassegno telematico (c.d. marca da bollo) rilasciato all intermediario; nella seconda ipotesi dovranno essere riportati sull offerta economica gli estremi dell atto autorizzativi all assolvimento dell imposta di bollo in modo virtuale utilizzando la seguente formula: Imposta di bollo assolta in modo virtuale su autorizzazione n.rilasciata dalla Direzione Regionale delle Entrate di, il. ; nel caso di compilazione del mod. F24 dovrà essere allegato in originale tale modello. L'offerta dovrà essere incondizionata e dovrà essere espressa in termini di ribasso percentuale, oltre che in cifre, anche in lettere. Ai fini dell aggiudicazione verranno tenute valide nel ribasso espresso le prime quattro cifre decimali dopo la virgola. Ulteriori cifre decimali non verranno tenute in considerazione. In caso di discordanza tra il ribasso indicato in cifre e quello in lettere verrà preso in considerazione il ribasso percentuale espresso in lettere. 7 Si precisa che eventuali correzioni apportate all'offerta dovranno essere espressamente e specificamente confermate e sottoscritte, a pena di esclusione. Nell offerta economica dovranno essere dichiarati, a pena di esclusione, riferiti alla esecuzione dell appalto in oggetto, sia i propri costi della manodopera sia i costi di sicurezza aziendali,ai sensi dell art. 95, c. 10 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.. L'offerta dovrà essere sottoscritta, a pena di esclusione, dal titolare dell Impresa individuale o dal legale rappresentante della Società,o in caso di associazione temporanea di imprese dai titolari/legali rappresentanti delle imprese associate. L offerta dovrà essere chiusa in una apposita busta sigillata, sulla quale dovranno inoltre risultare il nome dell'impresa concorrente e l'oggetto dell'appalto. Tale busta sigillata dovrà essere introdotta in un'altra busta più grande sulla quale dovrà essere specificato il mittente e apposta la seguente dicitura: Offerta per la procedura aperta: OGGETTO: ( C.I.G. ) Codice PASSOE..(stringa numerica di 16 cifre generata con successo dal sistema AVCPASS) e dovrà essere indirizzata: ALLA CITTA METROPOLITANA DI TORINO SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI ED ESPROPRIAZIONI - UFFICIO APPALTI - C.so Inghilterra n ,TORINO Si precisa inoltre che in questa seconda busta dovranno essere inserite le dichiarazioni e i documenti richiesti nei punti A1 A2 e B del presente bando. -*-*-*- DOCUMENTAZIONE CHE GLI OPERATORI ECONOMICI DEVONO ALLEGARE NELLA SECONDA BUSTA PER ESSERE AMMESSI ALLA GARA 8 A1 DICHIARAZIONE Apposita dichiarazione, in lingua italiana (da redigersi sulla base del modello allegato al presente bando), in carta libera, sottoscritta da parte del Titolare o, in caso di società, da parte del Legale rappresentante dei quali deve essere allegata copia fotostatica di un documento di identità, attestante: 1) un numero di telefax, un indirizzo di posta elettronica certificata, oltreché l indicazione del domicilio eletto, per tutte le comunicazioni inerenti alla procedura in oggetto assentendo espressamente a che le comunicazioni inerenti la procedura in oggetto possano essergli fatte via fax o via posta elettronica certificata; 2) di essere iscritta alla Camera di Commercio indicando inoltre: a) la natura giuridica; b) la denominazione; c) la sede legale; d) la data inizio attività; e) l'oggetto attività (dovrà riguardare la tipologia dei lavori oggetto del presentebando) f) codice fiscale; g) partita I.V.A. 3) di essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili ( art. 17 legge , n. 68), ovvero di non essere nelle condizioni di assoggettabilità alla predetta norma avendo alle dipendenze un numero di lavoratori inferiore a 15; 4) che nei confronti dell operatore economico non sussistono le cause di esclusione 9 previste dall'art. 80 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.; 5) che nei confronti di nessuna delle persone fisiche di cui all art. 80 commi 2 e 3 del D.Lgs. 50/2016e s.m.i. operano le cause di esclusione di cui all art. 80 comma 1 del medesimo decreto; (Il dichiarante potrà corredare fin da subito detta dichiarazione con l indicazione delle generalità, codice fiscale e carica ricoperta da ciascuna delle persone fisiche alle quali si riferisce la dichiarazione medesima.in mancanza di detta indicazione i su citati dati dovranno essere forniti dall operatore economico,risultato primo o secondo classificato, immediatamente dopo l aggiudicazione provvisoria dell appalto in oggetto) Si precisa che, come esplicitato dal Comunicato del Presidente ANAC del , i soggetti cui va riferita la disposizione di cui all art. 80 comma 2 del D.Lgs.50/2016 e s.m.i. sono quelli già previsti dall art.85 del D.Lgs.159/2011 e s.m.i.(codice delle leggi antimafia); 6) che l impresa è in possesso di attestazione di qualificazione n.. rilasciata da SOA regolarmente autorizzata, emessa in data.., con scadenza di validità triennale in data....con effettuazione verifica triennale in data., con iscrizione alla categoria e classifica richiesta dal presente bando (in sostituzione di detta dichiarazione potrà essere allegata copia della predetta attestazione); 7) di aver preso atto, nella formulazione dell offerta economica, degli indici minimi di congruità definiti dall accordo del 28/10/2010 tra l ANCE (Associazione Nazionale Costruttori Edili) e le rappresentanze sindacali di categoria assunti dalla Città metropolitana di Torino (già Provincia di Torino) come indici minimi di riferimento del costo lavoro e posti a base della stima effettuata e risultante nell elaborato progettuale Stima costo della mano d opera (All. 8) approvato con Decreto del Consigliere Delegato ai 10 Lavori Pubblici e Infrastrutture n del 16/11/2017, come da circolare prot. n /2013 Fasc. 7/2013/C class del 10/10/2013; 8) di aver tenuto conto, nel formulare la propria offerta, degli oneri previsti per i piani di sicurezza; 9) di aver esaminato il capitolato speciale d'appalto, intendendolo adeguato ai disposti del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i. e delle Linee Guida adottate da ANAC, gli elaborati progettuali, compreso il computo metrico, di essersi recati sul luogo di esecuzione dei lavori, di aver preso conoscenza delle condizioni locali, della viabilità di accesso, delle cave eventualmente necessarie e delle discariche autorizzate nonché di tutte le circostanze generali e particolari suscettibili di influire sulla determinazione dei prezzi, sulle condizioni contrattuali e sull'esecuzione dei lavori e di aver giudicato i lavori stessi realizzabili, gli elaborati progettuali adeguati e i prezzi nel loro complesso remunerativi e tali da consentire il ribasso offerto; 10) di aver effettuato una verifica della disponibilità della mano d'opera necessaria per l'esecuzione dei lavori nonchè della disponibilità di attrezzature adeguate all'entità e alla tipologia e categoria dei lavori in appalto; 11) di non avere avuto, nel triennio precedente alla data di pubblicazione del bando di gara, contratti di lavoro subordinato o autonomo e di non avere comunque attribuito incarichi ad ex dipendenti pubblici che hanno esercitato nei loro confronti poteri autorizzativi o negoziali, nel triennio successivo alla cessazione del rapporto di pubblico impiego; 12) (dichiarare alternativamente e con unica opzione) a) di non trovarsi in alcuna situazione di controllo di cui all art C.C. rispetto ad alcun soggetto partecipante alla medesima procedura e di aver formulato l offerta autonomamente; b) di non essere a conoscenza della partecipazione alla medesima procedura di soggetti che si trovano, 11 rispetto al concorrente, in situazione di controllo di cui all art del C.C., e di aver formulato l afferta autonomamente; c) di essere a conoscenza della partecipazione alla medesima procedura di soggetti che si trovano, rispetto al concorrente, in situazione di controllo di cui all art del C.C. (indicare quali) e di aver formulato l offerta autonomamente; 13) di essere disponibili ad iniziare subito i lavori e ad eseguirli anche in pendenza della stipulazione del contratto; 14) (eventuale) che si intende subappaltare, nei limiti consentiti dalle vigenti norme, i seguenti lavori/opere...; 15) solo per i consorzi di cui all'art.45, comma 2, lettera b) e c) del D.lgs.50/2016 e s.m.i...: che lo scrivente consorzio concorre alla presente gara in proprio o per i seguenti consorziati.. . (indicare quali); 16) solo per i raggruppamenti temporanei e i consorzi ordinari di concorrenti in associazione orizzontale: di concorrere alla qualificazione del raggruppamento nella misura percentuale del %. ; 17) solo per i raggruppamenti temporanei e i consorzi ordinari di concorrenti in associazione orizzontale : di concorrere alla esecuzione della prestazione nella misura percentuale del % ; Si ricorda che ai sensi dell art. 92 comma 2 del D.P.R. 207/2010 e s.m.i. per i raggruppamenti temporanei e i consorzi ordinari di concorrenti in associazione orizzontale i requisiti di qualificazione richiesti dal bando di gara per l impresa singola devono essere posseduti dalla mandataria o da un impresa consorziata nella misura minima del 40 per cento e la restante percentuale cumulativamente dalle mandanti o dalle altre imprese consorziate ciascuna nella misura minima del 10 per cento. Le quote di partecipazione al 12 raggruppamento o consorzio, indicate in sede di offerta, possono essere liberamente stabilite entro i limiti consentiti dai requisiti di qualificazione posseduti dall associato o dal consorziato. Nell ambito dei propri requisiti posseduti, la
Related Search
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks