“L’Olpe Chigi e la dialettica tra oligarchia e tirannide a Corinto alla metà del VII sec. a.C.”, in E. Mugione (a cura di), L’Olpe Chigi: Storia di un agalma, ‘Atti del Convegno Salerno, 3-4 giugno 2010’, Pandemos: Università degli

Description
“L’Olpe Chigi e la dialettica tra oligarchia e tirannide a Corinto alla metà del VII sec. a.C.”, in E. Mugione (a cura di), L’Olpe Chigi: Storia di un agalma, ‘Atti del Convegno Salerno, 3-4 giugno 2010’, Pandemos: Università degli Studi di Salerno

Please download to get full document.

View again

of 72
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Information
Category:

Slides

Publish on:

Views: 2 | Pages: 72

Extension: PDF | Download: 0

Share
Tags
Transcript
   E  RGASTERIA  è una collana di “Studi di Archeologia” del Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale (Beni e Attività Culturali, Filosofia, Fonti, Testi, Territorio) D IRETTORE   DELLA    COLLANA  : !"#$%& ()"*+&",)%-)   ( Università degli Studi di Salerno  )C OMITATO  S CIENTIFICO : .&+/0%/& 1+$0)2%&3/  (   !              - National Hellenic Research Foundation  ) 4$+*56&" 12+#$+7  ( Koninklijk Nederlands Instituut te Rome - Royal Netherlands Institute at Rome  ) 8$"&*& 9&"*/%$"&  ( Università degli Studi di Salerno  ) :20& 9$+0;/&/  ( Università degli Studi di Salerno  ) <%$"& =+&"0$70& 4;$,/"/  ( Università degli Studi di Padova  ) <%/&"& >2#/)"$  ( Università degli Studi di Salerno  ) >&2+) >$"/0;$**/  ( Università degli Studi di Salerno  ) !#"?7 8)2@$+$*  ( Università di Paris X Nanterre  ) 4/27$AA$ B&77&*$%%/  ( Università degli Studi di Bologna  ) B*$A;&" B0;C/,  ( Humboldt-Universität-Berlin  )S EGRETERIA    DI   REDAZIONE : =&27*) :)"#) , !%-)"7) B&"*)+/$%%) , !"*)"/& B$++/*$%%&  ( Università degli Studi di Salerno  ) I saggi e gli articoli dei volumi miscellanei nonché le monografie pubblicate in questa collana sono soggetti a  peer review   da parte di due referees di cui uno esterno al comitato scientifico della collana. Il referaggio è a doppio anonimato. L’elenco dei referee è conservato presso il Laboratorio di Archeologia “Mario Napoli” del Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale (Beni e Attività Culturali, Filosofia, Fonti, Testi, Territorio) e pubblicato ogni due anni sul sito dello stesso (http://www3.unisa.it/dipartimenti/dip_scienze_del_patrimonio_culturale) e della casa editrice (www.pandemos.it).  L’Olpe Chigi. Storia di un agalma Atti del Convegno InternazionaleSalerno, 3-4 giugno 2010 a cura di Eliana Mugione in collaborazione con  Alfonsina Benincasa   Digitalizzazione e documentazione grafica Elaborazione ed impaginazione supporti grafici e fotografici  Rita Pinto Impaginazione e Grafica Giuseppe DuranteEliana Mugione (a cura di) in coll. con Alfonsina Benincasa, L’Olpe Chigi. Storia di un agalma  ISBN 978-88-87744-44-6© Copyright 2012 Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale (Università di Salerno) - Pandemos s.r.l. Proprietà letteraria riservata  Università degli Studi di Salerno Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale   55 :DE%A$ 9;/#/ $ %& ,/&%$**/0& *+& )%/#&+0;/& $ */+&""/,$ & 9)+/"*) &%%& C$*F ,$% GHH 7$0I &I9I  JK&@@I H5HLM Matteo D'Acunto  L’Olpe Chigi è considerata uno dei capolavori della ceramografia greca  1 . Il vaso, destinato probabilmente a versare il vino nei simposi, è di fabbrica corinzia ed è dipinto con una tecnica policroma, relativamente eccezio-nale per l’epoca, all’incirca la metà del VII sec. a.C. La superficie esterna è suddivisa in fasce sovrapposte, che sono arricchite da temi figurativi a carattere miniaturistico: nella fascia inferiore la caccia degli efebi alla lepre e alla volpe; nella fascia centrale la “parata” di cavalieri e di un carro, seguita dalla caccia al leone e sotto l’ansa dal giudizio di Paride; nella stretta terza fascia una caccia di cani che inseguono giovani, cervi ed una lepre; nella fascia superiore il celebre scontro tra falangi oplitiche. Il vivace dibattito che si è sviluppato di recente attorno all’Olpe Chigi ci fa misurare, ancora una volta, quanto il processo ermeneutico sia costantemente aperto a nuo-ve prospettive di lettura. Esso è stato alimentato dai due fondamentali contributi di Jeffrey Hurwit e di Mario Torelli, che hanno avanzato ipotesi di lettura parzialmente divergenti 2 , ed è confluito in queste due ricche gior-nate di studi salernitane, di cui siamo davvero grati agli organizzatori, Luca Cerchiai, Mauro Menichetti ed Eliana Mugione. Essenziale nei lavori di J. Hurwit e di M. Torelli è l’aver riconosciuto ai diversi temi rappresen-tati sul vaso il carattere di un programma iconografico: cioè, il fatto di non essere temi giustapposti, ma piutto-sto collegati da un sistema di rimandi interni simbolico - ideologici; essi formano una articolata trama unitaria di significati, sviluppati in maniera orizzontale e verticale sulle fasce figurative del vaso. In questo contributo, che costituisce la versione preliminare di un ampio lavoro che ho in corso di preparazione sulle opere del Pittore Chigi 3 , avanzerò una proposta di rilettura del programma iconografi-co dell’Olpe con riferimento ad un momento critico della storia di Corinto: quello del passaggio dall’oli-garchia dei Bacchiadi alla tirannide di Cipselo. Non affronterò le questioni connesse alla fine della storia del vaso, cioè al suo contesto di deposizione nel tumulo etrusco principesco di Monte Aguzzo nel territorio di Veio. Si tratta ovviamente di questioni fondamentali, che si possono porre adesso su nuove basi, grazie all’edizione del tumulo, dei dati d’archi-vio, del corredo e delle epigrafi, presentati in questa sede nei contributi di G. Bartoloni, L. M. Michetti, I. van Kampen e D. F. Maras 4 . 1) Roma, Villa Giulia inv. 22679:  Antike Denkmäler II, tavv. 44-45; Johansen 1923, tavv. 39-40; Pfuhl 1923, III, fig. 59; Payne 1931, 71, fig. 17; Payne 1933, tavv. 27-29; CVA    1, tavv. 1-4; Benson 1953, List 15, n. 3; Dunbabin, Robertson 1953, 179 fondo, n. 12; Robertson 1959, 48 s.; Arias, Hirmer 1961, 275 s., tavv. 16-17 e IV; Banti 1963, 668-669, figg. 826-827; Schefold 1966, tav. 29b; Charbonneaux, Martin, Villard 1969, 30-31, figg. 30-31; Cook 1972, tav. 7d; Amyx 1988, 32, n. 3; Boardman 1998, 87, 94-95, fig. 178.1-3; Hurwit 2002, figg. 1, 5-9; Torelli 2007, 64-70, figg. A 114-116. 2) Hurwit 2002; Torelli 2007, 64-70.3) D’Acunto c.d.s.4) G. Bartoloni, L. M. Michetti, I. van Kampen, D. F. Maras in questo volume.
Related Search
Similar documents
View more...
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks