IL PRESIDENTE DECRETA. Art.1

Description
IL PRESIDENTE - VISTO lo Statuto dell'università degli Studi di Firenze, emanato con Decreto Rettorale n.329-prot. N , del 6 aprile 2012; - VISTO il Regolamento di Ateneo delle Scuole, emanato con

Please download to get full document.

View again

of 7
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Information
Category:

Reviews

Publish on:

Views: 2 | Pages: 7

Extension: PDF | Download: 0

Share
Transcript
IL PRESIDENTE - VISTO lo Statuto dell'università degli Studi di Firenze, emanato con Decreto Rettorale n.329-prot. N , del 6 aprile 2012; - VISTO il Regolamento di Ateneo delle Scuole, emanato con Decreto Rettorale n pro t. N del 16 ottobre 20 12; - VISTO il nuovo Regolamento delle elezioni studentesche, emanatò con Decreto Rettorale n prot. N , del23 dicembre 2014 ed in particolare l'art. 8, e gli artt. 9, e 17 che prevedono l'elezione congiunta dei rappresentanti degli studenti nei Consigli dei Corsi di Studio e nei Consigli dei Dipartimenti, cui afferiscono i corsi stessi; - VISTO il Decreto del Rettore n. 171, prot. n del 18 febbraio 2015, con il quale sono indette per i giorni 21 e 22 aprile 2015 le elezioni dei rappresentanti degli studenti negli Organi Centrali dell'ateneo e nei Consigli di Dipartimento, ed in particolare quanto stabilito circa il numero e la composizione della rappresentanza studentesca nei Consigli di Dipartimento; - VISTI i dati relativi agli studenti iscritti ai vari corsi di Studio della Scuola, DECRETA Art.1 Sono indette per i giorni 21 e 22 aprile 2015 le elezioni di: n. 4 studenti nel Consiglio della ; n. 7 studenti nel Consiglio di Corso di Laurea in Scienze dell'architettura (B008) +n. 3 studenti al Dipartimento di (Dida); n. 5 studenti nel Consiglio di Corso di Laurea in Pianificazione della città, del territorio e del paesaggio (B016) n. 7 studenti nel Consiglio di Corso di Laurea in Disegno industriale (B038) + n. l studente al Dipartimento di (Dida) n. 3 studenti nel Consiglio di Corso di Laurea in Design (B0'52) UNIVERSiTÀ +n. l studente al Dipartimento di (Dida) n. 3 studenti nel Consiglio di Corso di Laurea in del paesaggio (B067) n. 5 studenti nel Consiglio di Corso di Laurea in (B076) +n. 2 studenti al Dipartimento di (Dida) n. 7 studenti nel Consiglio di Corso di. Laurea in (B 117) n. l O studenti al Dipartimento di (Di da) n. 3 studenti nel Consiglio di Corso di Laurea in Pianificazione e progettazione della città e del territorio (Bl90). Alla elezione degli studenti nel Consiglio della Scuo~a partecipano tutti gli studenti iscritti ai vari Corsi di Studio coordinati dalla Scuola, come individuati nell'art. che segue. Alla elezione dei rappresentanti degli studenti: l) nel CCL (B 117) ARCHITETTURA quinquennale partecipano gli studenti iscritti ai Corsi di: (B 117) Laurea Magistrale in classe LM/4 a ciclo unico (0311) Laurea Specialistica in classe 4/S (003) Laurea in (vecchio ordinamento- antecedente aa, 1993/94) (165) Laurea in (vecchio ordinamento- dall'a.a. l994/95 all'a.a. 2000/01). '. ' (261) Laurea in - orientamento. progettazione dell'architettura - (vecchio ordinamento- dall'a.a. 1994/95 all'a.a 2000/01) (031 O) Progettazione della moda 2) nel CCL (B008) SCIENZE DELL'ARCHITETTURA partecipano gli studenti iscritti ai Corsi di: : (B008) Laurea triennale in Scienze dell' classe L 17 (0399) Laurea triennale in Scienze dell' tlasse 4 3) nel CCL (B016) PIANIFICAZIONE DELLA CITTA', DEL TERRITORIO E DEL PAESAGGIO partecipano gli studenti iscritti ai Corsi di: (BO 16) Laurea triennale in Pianificazione della città, çlel territorio e del paesaggio classe L21 (0309) Laurea triennale in Urbanistica, pianificazione territoriale e ambientale classe 7 (239) (Orient.progettazione del territorio) 4) nel CCL (B038) DISEGNO INDUSTRIALE partecipano gli studenti iscritti ai Corsi di: (B03 8) Laurea triennale in Disegno Industriale classe L4 (0300) Laurea triennale in Disegno Industriale classe 42 5) nel CCL (B076) ARCHITETTURA partecipano gli studenti iscritti al Corso di: (B076) Laurea magistrale in classe LM4 (0772) Laurea specialistica in Progettazione dell' classe 4/S 6) nel CCL (B 190) PIANIFICAZIONE E PROGETTAZIOJ% DELLA CITTA' E DEL TERRITORIO partecipano gli studenti iscritti ai Corsi di: (B 190) Laurea magistrale in Pianificazione e progettazione della città e del territorio classe LM48 (B082) Laurea magistrale in Pianificazione e progettazione della città e del territorio classe LM48 (0892) Laurea specialistica in Pianificazione e proge:ttazione della città e del territorio classe 54/S 7) nel CCL (B052) DESIGN partecipano gli studenti iscritti al Corso di: (B052) Laurea magistrale in Design classe LM12 8) nel CCL (B067) ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO partecipano gli studenti iscritti al corso di: (B067) Laurea magistrale in del paesaggio classe LM3 - LM69) Hanno diritto al voto e sono eleggibili tutti gli studenti regolarmente iscritti per l'anno accademico Ciascuna elezione ha luogo con il sistema proporzionale di liste concorrenti; quando il numero degli elettori non è superiore a l 00 si adotta invece il sistema nominale maggioritario: tutti gli elettori sono anche eleggibili, e risultano eletti coloro che riportano nella votazione maggiori preferenze; il sistema nominale maggioritario si adotta anche per i consigli di corso di studi per i quali non' venga presentata o ammessa alcuna lista. l UNIVERSITÀ DEGU STUDI Per la formazione delle liste per il Consiglio della Scuola, il numero dei candidati di ciascuna lista non può essere superiore a 6. Per la formazione delle liste dei candidati per ciascun Consiglio di Corso di Studio, in base a quanto prevede l'art. 17 comma 4 del Regolamento Elettorale, il numero massimo dei candidati è costituito dalla somma dei rappresentanti da eleggere nel Consiglio di corso di studio e dei rappresentanti destinati a rappresentare il corso medesimo nei Consigli di Dipartimento. Le liste non possono contenere a pena di ammissibilità meno di un quarto del numero massimo di candidati di cui al periodo precedente con arrotondamento per eccesso. La presentazione delle liste dei candidati e delle relative dichiarazioni irrevocabili di accettazione della candidatura avviene telematicamente a cura dei delegati di lista di cui all'art. 6 commi 2 lett. d) e 5 del Regolamento Elettorale; i delegati di lista, per poter presentare la documentazione suddetta, devono precedentemente farsi accreditare dall'ufficio Elettorale (via La Pira, 4 - Firenze) che sarà aperto a tal flne da lunedì 23 febbraio a lunedì 9 marzo con il seguente orario: lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle ore l O alle ore 12; giovedì dalle ore lo alle ore 12 e dalle ore 14 alle ore 16. Per essere accreditati i delegati devono presentarsi muniti di un documento di riconoscimento o del libretto universitario. Ogni lista presentata deve recare l'indicazione di due delegati che dovranno essere associati dal sistema informatico a cura dell'ufficio elettorale. Solo dopo l'operazione suddetta i due delegati potranno agire autonomamente nel sistema telematico per la presentazione delle liste, avendo a disposizione comunque le stesse informazioni. I delegati sono gli stessi per tutte le liste recanti la medesima denominazione. Ciascun delegato deve essere associato ad un altro delegato ma non può essere associato a più di un delegato. Ciascun delegato di lista, accreditato ai sensi dei commi precedenti, provvede a caricare nel sistema quanto indicato all'art. 6 comma 2 lettere a), b), c) e d), compresi i documenti d'identità dei candidati della lista presentata. Tali operazioni potranno essere svolte da lunedì 23 febbraio - non appena i due delegati saranno stati accreditati e associati- dalle ore 15 di lunedì 16 marzo. Entro lo stesso termine (ore di lunedì 16 marzo) le liste così formate dovranno essere vali date da uno dei delegati, a pena di esclusione dalla competizione elettorale. I candidati inseriti nelle liste suddette dovranno risultare regolarmente iscritti alla data di scadenza della presentazione delle liste di cui al precedente comma. Per i Consigli di corso di studio fino a cento iscritti, per i quali elettorato attivo e passivo coincidono, gli studenti che volessero dichiarare la loro disponibilità ad essere eletti, ai sensi dell'art. 7 comma 3 del Regolamento elettorale, possono farlo dandone comunicazione all'ufficio elettorale da lunedì 23 febbraio a lunedì 16 marzo, secondo modalità rese note sulla pagina web d'ateneo dedicata alle elezioni studentesche. L'Ufficio Elettorale controlla la regolarità formale delle liste validate, ai sensi dell'art. 6 del Regolamento elettorale, entro lunedì 23 marzo 2015, riservandosi di sottoporre al giudizio della Commissione elettorale centrale quelle liste che presentano eventuali irregolarità ai sensi del predetto art. 6 del Regolamento. Il numero dei sottoscrittori di ciascuna lista deve essere almeno di: 50 elettori per il Consiglio della Scuola 30 elettori per il CCL (B008) Scienze dell' l O elettori per il CCL (BO 16) Pianificazione della Città del Territorio e del Paesaggio 30 elettori per il CCL (B038) Disegno Industriale l O elettori per il CCL (B0 52) Design l O elettori per il CCL (B067) del Paesaggio 20 elettori per il CCL (B07 6) (Biennale) 30 elettori per il CCL (B 117) LM4cu I Consigli di Corso di studio non citati tra quelli sopra elencati hanno un numero di iscritti non superiore a l 00, per cui si applica il sistema nominale maggioritario. Le sottoscrizioni avvengono autonomamente da parte degli interessati accedendo al sistema tramite le credenziali d'ateneo per i servizi online. Le firme di sostegno alle liste possono essere apposte dalle ore 24 di martedì 24 marzo fmo alle ore 15 di mercoledì 8 aprile. Ciascuna firma di sostegno, almeno fino al raggiungimento del numero minimo di sottoscrizioni previsto dal regolamento per ogni organo, dovrà essere validata dal delegato di lista, pena l'esclusione della lista dall'elezione. I delegati potranno continuare a validare le firme di sostegno fino alle ore 15 di giovedì 9 aprile. Entro lunedì 13 aprile l'ufficio Elettorale provvederà ad effettuare verifiche a campione circa l'autenticità delle sottoscrizioni apposte alle liste; l'ufficio Elettorale si riserva, sentiti i delegati di lista, di eliminare dalla competizione elettorale quelle liste che, in seguito ai controlli effettuati, risultassero avere un numero di sottoscrizioni autentiche inferiori al numero minimo previsto dall'art. 6 del regolamento elettorale. Alle liste ammesse viene automaticamente assegnato un numero d'ordine stabilito mediante sorteggio effettuato dal sistema di votazione elettronico d'ateneo; l'elenco delle liste ammesse e l'esito dei sorteggi sono pubblicati a cura dell'ufficio elettorale sul sito web d'ateneo, nonché trasmessi ai Dipartimenti e alle Scuole per la pubblicazione sui loro siti. Per la votazione si esprime un solo voto di lista ed una sola preferenza per un candidato appartenente alla medesima lista prescelta. Per la votazione senza liste, si adotta il sistema nominale maggioritario: gli iscritti al Consiglio di corso di studio sono tutti eleggibili e si può esprimere una sola preferenza; per i Consigli di Corso di studio fmo a cento studenti iscritti, gli studenti che abbiano dichiarato la loro disponibilità ad essere eletti, compaiono sulla scheda, in ordine alfabetico, prima degli altri. Per quanto attiene alle operazioni di voto si rimanda espressamente a quanto prevedono gli artt. 7, 13 e 14 del regolamento elettorale. Il tempo standard per illog in al sistema e per l'espressione del voto, di cui all'art. 13 del regolamento, è rispettivamente di tre minuti e di dieci minuti. Il Presidente del Seggio può raddoppiare i tempi suddetti, anche su richiesta dell'elettore, in caso di necessità debitamente motivata e messa a verbale. Per votare lo studente può presentarsi presso qualsiasi Seggio esibendo il librettotessera universitario o altro documento di riconoscimento. I seggi restano aperti per la votazione: martedì 21 aprile 2015 dalle ore 9.00 alle ore ; mercoledì 22 aprile 2015 dalle ore 9.00 alle ore L'indicazione delle sedi dei Seggi sono pubblicate sul sito web dell'ateneo, nella pagina dedicata alle elezioni studentesche contenente tutte le informazioni utili relative alla procedura elettorale. Ciascuna elezione è valida se vi prende parte almeno il l 0% degli elettori, qualora non venga raggiunto detto quorum la votazione è altresì valida, ma il numero dei rappresentanti previsti si riduce proporzionalmente, ferma restando la necessità della proclamazione di un eletto quando i rappresentanti da eleggere sono sino a cinque, e di due eletti negli altri casi. Art. lo Per l'assegnazione dei posti e l'individuazione degli eletti si adotta il metodo proporzionale d'hondt , come previsto dal Regolamento per le elezioni degli studenti. Nel caso di elezione con votazione nominativa, senza liste, risultano eletti gli DEGLI STUDl studenti che hanno riportato il maggior numero di voti; a parità di voti prevale la minore età. Art.ll Alla nomina degli studenti eletti provvede il Presidente della Scuola; gli eletti durano in carica due anni e sono rieleggibili una sola volta consecutivamente. Art.12 Per quanto non previsto con il presente Decreto, si fa espressamente rinvio al Regolamento per le elezioni studentesche e al decreto rettorale n. 171, prot. n , del 18 febbraio Firenze,,10 t? 2o 15 l li~.
Related Search
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks