CORSO DI AGGIORNAMENTO PER C.S.P. C.S.E.

Description
CORSO DI AGGIORNAMENTO PER C.S.P. C.S.E. Coordinatore della Sicurezza in fase di Progetto Coordinatore della Sicurezza in fase di Esecuzione Valido anche per la figura di R.S.P.P. Responsabile Servizio

Please download to get full document.

View again

of 5
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Information
Category:

Health & Medicine

Publish on:

Views: 4 | Pages: 5

Extension: PDF | Download: 0

Share
Transcript
CORSO DI AGGIORNAMENTO PER C.S.P. C.S.E. Coordinatore della Sicurezza in fase di Progetto Coordinatore della Sicurezza in fase di Esecuzione Valido anche per la figura di R.S.P.P. Responsabile Servizio Prevenzione Protezione PROGRAMMA DEL CORSO: MODULO 1: quando: ore: quattro dalle alle LA BONIFICA DI UNA COPERTURA IN AMIANTO. Organizzazione, adempimenti legislativi e gestione del cantiere. Caso: Capannone industriale Confronto sugli adempimenti, sull organizzazione e la gestione del cantiere in ambito sicurezza Ditta: sig. Invernizzi Mario - Invernizzi Luciano e figli s.p.a. Professionista: per.ind. Ivan Brusco MODULO 2: quando: ore: quattro dalle alle LA SICUREZZA DEI LAVORIDI SOMMA URGENZA ANALISI DEL CASO VALLO TOMO Il modulo prevede l analisi ai fini della sicurezza di un intervento di somma urgenza Caso: Vallo tomo in provincia di Trento dott. Andrea Merler Azienda Provinciale Servizi Sanitaria di Trento servizio UOPSAL MODULO 3: quando: ore: sei dalle 8.30 alle parte teorica dalle alle parte pratica spazi CENTROFOR Via Ragazzi del 99, Trento APPROFONDIMENTO TECNICO LEGATO ALLE VARIE TIPOLOGIE DI PONTEGGIO: A tubi giunti (P.T.G.) a telai prefabbricati (P.T.P.) e a montanti e traversi prefabbricati (P.M.T.P.) Il percorso, teorico/pratico prevede i seguenti argomenti: parte teorica: Contenuti del Piano di Montaggio, Uso e Smontaggio in sicurezza (Pi.M.U.S.); Ancoraggi: tipologie e tecniche; Piano di appoggio: corretto posizionamento a terra delle basette; D.P.I anticaduta: uso, caratteristiche tecniche, manutenzione, durata e conservazione; Verifiche di sicurezza: primo impianto, periodiche e straordinarie; Libretto del ponteggio e autorizzazioni ministeriali; metodologia e controlli a seconda del tipo di ponteggio; Controlli preliminari che il C.S.E. deve fare prima dell esecuzione del mo0ntaggio: verifica della formazione degli addetti, adeguatezza dei D.P.I., controllo preliminare della documentazione; Cadute dall alto: guardacorpo e dispositivi anticaduta; parte pratica: Visione e ricerca di errori su una situazione reale di ponteggio; N.B.: I partecipanti durante la parte pratica dovranno essere dotati di D.P.I. personali: Scarpe antinfortunistiche, caschetto da cantiere ing. Enrico Anderle Ispettore Azienda Provinciale Servizi Sanitaria di Trento servizio UOPSAL MODULO 4: quando: ore: quattro dalle alle LA BONIFICA DA ORDIGNI BELLICI NORMATIVA DOCUMENTI E MODALITA ESECUTIVE Riferimenti normativi civili e militari; Analisi del rischio di rinvenimento ordigni bellici inesplosi e figure coinvolte; Procedure burocratiche e tecniche per la bonifica preventiva sistematica e occasionale; Imprese abilitate e requisiti; Costi delle operazioni di bonifica; Breve introduzione sulle caratteristiche degli ordigni bellici che è possibile rinvenire; Esposizione di simulacri inerti di alcuni ordigni; Indicazioni utili alla ricerca di informazioni finalizzate alla valutazione dei rischi; Esempio di un lavoro di analisi condotta nel veneto orientale (fronte della I Guerra Mondiale); oplologo Bruno Marcuzzo per.ind. Matteo Chiaruttini MODULO 5: quando: ore: quattro dalle alle LA GESTIONE DELLA SICUREZZA NEGLI INTERVENTI A CARATTERE GEOLOGICO Il modulo prevede la trattazione di: Una rapida panoramica su alcune situazioni geologiche di cantiere. Cenni sugli approcci geotecnici rapidi e comuni di cantiere, per sensibilizzarsi e riconoscere l'eventuale pericolo di stabilità di un fronte e quindi la necessità di messa in sicurezza; Presentazione di casi reali di cantieri: consolidamenti con chiodature in varie situazioni, micropali, Jet Grouting e scavi. Tipi di interventi rapidi di preconsolidamento, anche in emergenza. Per ogni caso sarà aperto un dibattito e verranno esposte le soluzioni prese e le eventuali alternative, anche sulla base delle esperienze dei partecipanti. dott. geologo Ennio Chiesurin MODULO 6: quando: ore: sei dalle 8.30 alle parte teorica spazi CENTROFOR Via Ragazzi del 99, Trento dalle alle parte pratica Tecnoedil - Via Praga, 1 - Loc. Spini di Gardolo Trento APPROFONDIMENTO TECNICO SULLE GRU A TORRE A ROTAZIONE IN ALTO E IN BASSO: A tubi giunti (P.T.G.) a telai prefabbricati (P.T.P.) e a montanti e traversi prefabbricati (P.M.T.P.) Il percorso, teorico/pratico prevede i seguenti argomenti: parte teorica: Definizione di apparecchio di sollevamento e tipi di gru con individuazione dei componenti fondamentali e terminologia base; La documentazione che accompagna gli apparecchi di sollevamento e collegamento con la normativa vigente; Verifiche del coordinatore in fase di montaggio/smontaggio della gru a torre; Requisiti degli operatori: obbligo formativo e accordo stato regioni per le attrezzature di lavoro; Gru a noleggio, cessione dell apparecchio di sollevamento ad imprese in subappalto; Le verifiche periodiche: trimestrali annuali supplementari, chi come e quando; L interferenza della gru con l ambiente circostante: altri mezzi di sollevamento, ostacoli fissi, linee elettriche; La stabilità alla base: verifiche preliminari e relativa documentazione; La meccanica della gru: limitatori, fine corsa, freni (ripresa ed approfondita nel modulo pratico); Lettura dei diagrammi di carico al variare della configurazione della gru; Gli accessori di sollevamento e la corretta imbracatura dei carichi; Identificazione dei componenti e degli organi di sicurezza, taratura di freni, fine corsa, limitatori (ripresa ed approfondita nel modulo pratico). parte pratica: Identificazione dei componenti e degli organi di sicurezza, taratura di freni, fine corsa, limitatori; Simulazione della verifica trimestrale della fune; Manovre errate da parte degli operatori; Eventuali prove di manovra con assistenza del docente; N.B.: I partecipanti durante la parte pratica dovranno essere dotati di D.P.I. personali: Scarpe antinfortunistiche, caschetto da cantiere ing. Enrico Anderle Ispettore Azienda Provinciale Servizi Sanitaria di Trento servizio UOPSAL MODULO 7: quando: ore: quattro dalle alle COOPERAZIONE E COORDINAMENTO NELLA GESTIONE DEGLI APPALTI DI LAVORI E FORNITURE P.S.C. E D.U.V.R.I., SPECIALITA E DIFFERENZE Il modulo prevede di analizzare i lavori, cantiere edile, che si configurano all interno di una realtà produttiva (industriale artigianale), commerciale, alberghiera,.., analizzando la documentazione da elaborare e confrontare per gestire l interferenza fra il cantiere e l attività in essere. Nell insieme sarà valutato il compito del committente a seguito dell art.26 del D.Lgs.81/2008 e s.m. dott. Francesco Torre- Azienda Provinciale Servizi Sanitaria di Trento servizio UOPSAL MODULO 8: quando: ore: quattro dalle alle SPERIMENTAZIONE DI UN INTERVENTO DI PREVENZIONE INTEGRATO DI ASSISTENZA E VIGILANZA NEL SETTORE DELL EDILIZIA Caso: Ponte su fiume, demolizione vecchia struttura e ricostruzione nuovo ponte in provincia di Trento dott. Marco Pecoraro - Azienda Provinciale Servizi Sanitaria di Trento servizio UOPSAL MODULO 9: quando: ore: quattro dalle alle LA DEFINIZIONE DEI RUOLI E LA GESTIONE DELLA COMUNICAZIONE IN UNA RIUNIONE DI CANTIERE La lezione basata sulla comunicazione, prenderà in considerazione l atteggiamento e la gestione da parte del C.S.E. in una riunione di cantiere, focalizzando il ruolo dello stesso nei confronti degli interlocutori: Committente, Datori di Lavoro, preposti,. Per finalizzare il messaggio in termini di ruoli e compiti delle figure intervenute. dott. Francesco Tulli
Related Search
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks