CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO

Description
CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO . 17 Campionato Regionale CSI di Nuoto DISPOSITIVO 1) CALENDARIO GARE E LOCALITA D ATA 04/03/18 11/03/18 08/04/18 01/05/18 CATEGORIE Esordienti A B C* *gare come da punto 6

Please download to get full document.

View again

of 5
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Information
Category:

Short Stories

Publish on:

Views: 6 | Pages: 5

Extension: PDF | Download: 0

Share
Transcript
CONSIGLIO REGIONALE LOMBARDO . 17 Campionato Regionale CSI di Nuoto DISPOSITIVO 1) CALENDARIO GARE E LOCALITA D ATA 04/03/18 11/03/18 08/04/18 01/05/18 CATEGORIE Esordienti A B C* *gare come da punto 6 Da RAGAZZI a M3 Esordienti A B C* *gare come da punto 6 Da RAGAZZI a M3 SPECIALITA e ordine di svolgimento 50 SL 100 Dorso 50 Delfino Rana SL 50 SL 100 Dorso 50 Delfino Rana SL 50 Dorso Delfino SL 50 Rana 200 Misti 50 Dorso Delfino SL 50 Rana 200 Misti LOCALITA Piscina Italcementi Via Statuto 43 Dalmine Piscina Comunale Viale Locatelli,88 Brescia Piscina Lamarmora Via Rodi. 20 Cantù Piscina Comunale Via Giovanni XXIII COMITATO Brescia Como 2) CATEGORIE Categorie Femmine Maschi Esordienti C 2010 / / 2010 Esordienti B 2008 / / 2008 Esordienti A 2006 / / 2006 Esordienti SPECIAL 2006 / / 2010 Ragazzi 2004 / 2005 Dal 2002 al 2004 Ragazzi SPECIAL 2002 / / 2004 Juniores 2002 / / 2001 Cadetti 2000/ / 1999 Cadetti SPECIAL 1994 / / 1999 Seniores 1999 e precedenti 1997 e precedenti M / / 1993 M / / 1983 M e precedenti 1973 e precedenti Master SPECIAL 1993 e precedenti Per gli atleti disabili intellettivo-relazionali è prevista un'unica categoria. I disabili fisici, invece, saranno inseriti nelle rispettive categorie 3) ORARIO ore 8.30 ritrovo ed inizio riscaldamento ore 9.30 inizio gare e proseguimento senza interruzione al termine verranno effettuate le premiazioni 4) SVOLGIMENTO DELLA MANIFESTAZIONE REGOLAMENTO NUOTO Pag. 2 / 5 Il comitato organizzatore si riserva la facoltà di modificare lo svolgimento della manifestazione in base al numero delle iscrizioni pervenute, dandone preventiva comunicazione agli interessati L ordine di svolgimento delle gare, come previsto al punto 1, sarà: da Esordienti C a Esordienti A nelle gare del 4 marzo e del 8 aprile (gli Esordienti Special partiranno con gli Esordienti B); da Ragazzi a Master 3 nelle gare del 11 marzo e 1 maggio (i Ragazzi Special partiranno con i Ragazzi, i Cadetti Special con i Cadetti e i Master Speciali con i Master M2) 5) AMMISSIONI SOCIETA ED ATLETI Possono partecipare tutte le Società Sportive affiliate al CSI per la stagione Sportiva Affiliazioni e tesseramento atleti dovranno effettuarsi presso i rispettivi Comitati Provinciali in data antecedente la partecipazione alla manifestazione. Gli atleti per partecipare al Campionato Regionale devono aver preventivamente effettuato almeno una prova provinciale. Gli atleti devono rispettare le categorie ed i limiti d età previsti dall art. 2. Dovranno essere inoltre in regola con le norme sanitarie vigenti. 6) SPECIALITA E DISTANZE PREVISTE Esordienti C: 50 farfalla, 50/100 dorso, 50/100 rana, 50/100 stile libero Tutte le altre categorie: 50/100 farfalla, 50/100/200 stile libero, 50/100 rana, 50/100 dorso, 200 misti 7) PROGRAMMA Il comitato organizzatore, almeno 20 giorni prima della data programmata, trasmetterà ai Comitati Lombardi, alla Presidenza Regionale ed alla Direzione Regionale Area Tecnica, il programma della singola prova che, attenendosi al presente regolamento, dia anche le opportune indicazioni logistiche. Nell impossibilità di celebrare la S. Messa il Comitato organizzatore comunicherà l orario delle Celebrazioni che si svolgono nelle chiese adiacenti alla piscina. 8) ISCRIZIONI e QUOTA GARA L'iscrizione nominativa di ogni singolo atleta dovrà essere effettuata online dalle Società entro il 15 giorno antecedente la gara Il pagamento delle quote gara di 2 euro per atleta potrà essere effettuato tramite carta di credito o tramite bonifico on line (se si utilizzano le banche del circuito MyBank), in entrambi i casi verrà rilasciata immeditamente la ricevuta (procedure consigliate). Il pagamento potrà essere effettuato anche tramite bonifico bancario tradizionale intestato Comitato Regionale CSI Lombardia da appoggiarsi sul c/c n 2500 della UBI Banca S.p.A. Agenzia di Marcignago (PV) CODICE IBAN IT 11P In questo caso la ricevuta verrà consegnata presso la segreteria di gara. ATTENZIONE: i pagamenti si potranno effettuare solo dopo la scadenza delle iscrizioni. Con la procedura utilizzata per le iscrizioni si rientra nel modulo, apparirà una finestra con la seguente comunicazione LE ISCRIZIONI PER L'EVENTO SELEZIONATO SONO REGOLAMENTO NUOTO Pag. 3 / 5 CHIUSE..., fare clic su OK per procedere, apparirà la pagina con gli atleti iscritti e due pulsanti, fare clic si PROCEDI AL PAGAMENTO. Seguire poi le istruzioni riportate a video. 9) CONTROLLO IDENTITA' ATLETI Qualora lo ritenga opportuno la Direzione Regionale Area Tecnica potrà effettuare, dei controlli sull'identità degli atleti, gli stessi dovranno quindi essere in possesso di documento di identità, o tessera con foto, da esibire a richiesta. 10) ARBITRAGGIO E CRONOMETRAGGIO L arbitraggio e il cronometraggio saranno effettuati a cura del Comitato Organizzatore. 11) CLASSIFICHE INDIVIDUALI Verranno premiati i primi tre atleti maschi e femmine di ogni categoria/specialità 12) CLASSIFICA DELLE SOCIETA DEL CAMPIONATO Ad ogni atleta verrà assegnato un punteggio in base al piazzamento: 1 classificato, 30 punti; 2 classificato, 15 punti; 3 classificato, 10 punti; 4 classificato, 8 punti; 5 classificato, 6 punti; 6 classificato, 4 punti; dal 7 al 10 classificato, 2 punti; dall 11 al 20 classificato, 1 punto; tutti i successivi classificati, mezzo punto. La classifica finale si ottiene sommando i punti ottenuti dagli atleti di ogni squadra nelle quattro giornate 13) PREMIAZIONI FINALI Il trofeo sarà assegnato alla Società 1ª classificata in base alla somma dei punti delle quattro manifestazioni conseguiti dagli atleti della società; alle Società dal 2 al 10 posto saranno attribuite delle Coppe. Al primo classificato per ogni categoria e disciplina verrà consegnato lo scudetto di Campione Regionale 2017/2018, saranno inoltre premiati con medaglia gli atleti fino al 3 posto. 14) PARITA ' Nei casi di parità nella classifica per società, il miglior piazzamento sarà assegnato alla Società che avrà schierato il minor numero di atleti partenti. 15) OMOLOGAZIONE RISULTATI L omologazione dei risultati è di competenza del Commissario di gara nominato dalla Direttore Regionale Area Tecnica, parimenti è di competenza del Commissario di gara l assunzione di provvedimenti tecnico-disciplinari limitati alla giornata di gara. Il ricorso avverso tali provvedimenti va proposto agli organi previsti per la giustizia sportiva. Al termine di ogni gara, e comunque non oltre il terzo giorno successivo, i risultati, le classifiche ed i tabelloni gara dovranno essere inviati alla Direzione Tecnica Regionale per la loro pubblicazione sull organo ufficiale del C.S.I. Lombardo (che è il sito web:www.csi.lombardia.it). 16) GIUSTIZIA SPORTIVA REGOLAMENTO NUOTO Pag. 4 / 5 La Giustizia Sportiva è esercitata dal Giudice Unico (GU), nominato prima dell inizio del Trofeo dal Direttore Regionale Area Tecnica, al Giudice Unico dovranno essere presentati eventuali reclami. Per quanto riguarda le norme attuative si rimanda al Regolamento per la Giustizia Sportiva del Centro Sportivo Italiano. 17) ASSISTENZA SANITARIA A cura del Comitato organizzatore sarà assicurata l'assistenza di un medico e di un'ambulanza per l'intera durata delle gare. 18) RESPONSABILITA ' Il C.S.I. declina ogni e qualsiasi responsabilità per eventuali danni e/o infortuni causati prima, durante e dopo le gare ad atleti/e e/o terzi, salvo quanto previsto dalla copertura assicurativa garantita dalla tessera C.S.I.. 19) ALTRE NORME Per quanto non previsto dal presente regolamento, vale quanto riportato sul Regolamento Attività Sportiva Istituzionale del Centro Sportivo Italiano e, per quanto non in contrasto, le norme tecniche della FIN. CRITERI di PARTECIPAZIONE al CAMPIONATO NAZIONALE di NUOTO La Direzione Regionale Area Tecnica, visto quanto stabilito dai Regolamenti Attività Sportiva Istituzionale del Centro Sportivo Italiano, stabilisce che avranno il diritto di accedere alla fase nazionale, nel limite del numero assegnato alla Regione: il primo atleta della classifica finale di ogni categoria/specialità nel caso di ulteriori posti disponibili, potranno inoltre accedere alla rappresentativa regionale che parteciperà al Campionato Nazionale tutte le società e gli atleti che abbiano preso parte a manifestazioni regionali e a manifestazione provinciali o interprovinciali. Agrate Brianza, 13 dicembre 2017 LA DIREZIONE TECNICA REGIONALE LA COMMISSIONE TECNICA REGIONALE NUOTO REGOLAMENTO NUOTO Pag. 5 / 5
Related Search
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks