ACCORDO COMUNE - ENEL, OPPOSIZIONI ALL ATTACCO TASSE: NESSUNA NOVITÀ. SGR, CONTINUA LA FARSA IN PIÚ: SPORT: RISULTATI E COMMENTI

Description
Anno 3 n Dicembre Civitavecchia - Riunione di famiglia (foto Antonio Margioni) ACCORDO COMUNE - ENEL, OPPOSIZIONI ALL ATTACCO TASSE: NESSUNA NOVITÀ. SGR, CONTINUA LA FARSA

Please download to get full document.

View again

of 15
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Information
Category:

Magazines/Newspapers

Publish on:

Views: 3 | Pages: 15

Extension: PDF | Download: 0

Share
Transcript
Anno 3 n Dicembre Civitavecchia - Riunione di famiglia (foto Antonio Margioni) ACCORDO COMUNE - ENEL, OPPOSIZIONI ALL ATTACCO TASSE: NESSUNA NOVITÀ. SGR, CONTINUA LA FARSA IN PIÚ: SPORT: RISULTATI E COMMENTI Civitavecchia Forza Italia torna ad attaccare la maggioranza grillina di Palazzo del Pincio. La nostra battaglia non si fermerà I cinque stelle hanno fallito nuovamente In passato fu avanzata una proposta di obbligare al test della droga ai consiglieri. Forse, leggendo la risposta che ci dedica il M5S, serve pure un test anti-alcol. Oppure un corso di cucina, perché il tentativo di ribaltare la frittata è miseramente fallito. Il coordinamento di Forza Italia torna sulla stipula dell accordo Comune/Enel evidenziando tutte le scuse e le parole che sentiamo in queste ore provenire dal Pincio sono inutili ed anzi confermano la prima impressione. Forza Italia sottolinea che per ogni contratto o convenzione prima di entrare nei contenuti servono i poteri di irma: da una parte quindi la delibera del Consiglio comunale, o minimo di Giunta, dall altra il consiglio d amministrazione. Organi da convocare ovviamente prima di qualsiasi accordo: altrimenti l atto è nullo. Oltretutto - aggiungono i forzisti - dopo avere incassato una notevole somma prima. Secondo Forza Italia, la fretta di avere soldi per chiudere il bilancio e salvare fascia da sindaco e compensi non ha reso lucidi gli amministratori a Cinque Stelle. D altronde - prosegue il partito - a quanto pare questo è un semplice accordo politico di sponsorizzazione da parte di Enel ad un amministrazione da salvare, come dice il consigliere La Rosa salvaguarderà le future generazioni. Ed avete anche fatto bene a sottoscriverlo, come noi l abbiamo sempre scritto a differenza di altri: peccato solo che potevate pretendere 10 volte di più. Però, e qui entriamo nelle questioni di opportunità politica, ciò è esattamente il contrario di quanto avete detto a quel 18% di civitavecchiesi che vi hanno votato. Di qui l esigenza di dimettersi, per la evidente distanza tra quanto detto e quanto poi fatto, che può deinirsi soltanto con il nome di bugia. Non si può pretendere che Forza Italia se ne stia zitta: non mancherà di sottolineare quante volte i personaggi di questa amministrazione e quelli che vi ruotano attorno abbiano attaccato in passato nostri amministratori perché stipulavano convenzioni con l Enel (alla luce del sole). Amministratori che lavoravano sodo per la città e salvaguardavano posti di lavoro, realizzavano progetti, mandavano avanti i servizi e preparavano una città in cui l interesse della comunità venisse prima di quelli particolari. Oggi assistiamo a un Comune prono davanti ai poteri forti, come dimostra anche la vicenda Autorità portuale, che ci riserviamo di approfondire. Questa è stata sempre la nostra battaglia, in solitario, contro i poteri forti. Che qualcuno oggi si ricordi di un potere tralasciando l altro a noi poco importa: occhio quindi ai trasformismi, perché chiederemo il conto di tutto ciò che avevamo avuto gioco facile nel prevedere durante la scorsa campagna elettorale e che, ormai da mesi, si sta veriicando in maniera in troppo puntuale. 0766news.it 24ore Civitavecchia Periodico di informazione gratuito stampato e distribuito in proprio DIR. RESPONSABILE Simone Fantasia DIR. EDITORIALE Pietro Russo IMPAGINAZIONE E GRAFICA Marco Mondelli FOTO Sergio Dolenz Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia numero 4/13 del 22/02/2013 Tasse. Per la Tuoro non è ancora il momento di abbassarle Tassazione alle stelle a Civitavecchia! Non è una novità che abbiamo le aliquote al massimo possibile, ma la novità è che l Amministrazione pentastellata sta trattando ed incassando dall Enel ben 7 milioni di euro, cosa questa sconosciuta ino a pochi giorni fa dai più. L assessore al Bilancio Florinda Tuoro spiega che è presto per parlare di un possibile abbassamento delle tasse ai cittadini ed alle imprese, perché la situazione è complessa. Il discorso sarà affrontato in fase di redazione del bilancio di previsione 2016, come dichiarato dal sindaco Antonio Cozzolino. Sulla tassazione - dichiara l assessore Tuoro - va fatto un discorso un po più ampio, perché il Comune sta attraversando situazioni dificili, dovute a una serie di debiti ed anche ad una riorganizzazione che è in itinerare, come nel caso delle società partecipate. Nei bilanci dei prossimi anni ci sono interessi dei mutui e dei derivati, quindi bisogna valutare le risorse che si libereranno. Rimane obiettivo di questa amninistrazione una modalità per poter abbassare il carico iscale, ma bisogna veriicare le esigenze che rimangono aperte e che dobbiamo chiudere inevitabilmente, perché dobbiamo dare conto alla Corte dei Conti, che sta monitorando gli equilibri di bilancio e che si esprimerà valutando tutte queste azioni, compresa l attualizzazione dell accordo con Enel. La collaborazione a questa rivista è gratuita e non retribuita salvo accordi scritti. Manoscritti, articoli, fotograie, ilmati e libri pervenuti alla redazione anche se non pubblicati non saranno restituiti news 3 Martedì 22 Dicembre 2015 Civitavecchia Amministrazione 5 Stelle: 20 mesi di nulla Attacco frontale del coordinatore dei Club Forza Silvio Civitavecchia, Giancarlo Frascarelli che traccia un bilancio su quanto fatto (e non) dalla Giunta L immobilismo di questa amministrazione non si commenta. Lo studio matto e disperatissimo dei 18 mesi grillini ha sortito grandi risultati: ritornare a gambe levate a ciò che hanno fatto altri (leggi convenzione Enel ) e cospargersi il capo di cenere. È quanto afferma il coordinatore dei Club Forza Silvio Civitavecchia, Giancarlo Frascarelli, in una nota stampa. L esponente politico civitacchiese pizzica i grillini parlando della loro grande idea progettuale: ristrutturare Fiumaretta per farla diventare una grande struttura ricettiva. Frascarelli espone quindi i numeri del progetto targato 5 Stelle: un polo termale da 1500 posti di lavoro diretti e circa 3000 dall indotto: un progetto presentato nel 2012 dalla società Acanthus del presidente Sarnella che, aggiudicatasi la manifestazione di interesse - spiega Frascarelli - ad oggi sta aspettando una risposta. Da chi? Dalla giunta Cozzolino. Da quanto? Da quasi un anno. E l amministrazione, per bocca dell assessore D Anto, cosa dice: faremo un bando per aggiudicare l afido dei lavori. Bene. E cosa stiamo aspettando? Di vedere forse che questa città sprofondi irreversibilmente nel baratro della disperazione? Stanno passando mesi ed anni, e questi ragazzi avrebbero dovuto terminare i loro studi già da tempo. E sarebbero dovuti passare alla fase operativa, con progetti concreti da sviluppare, non proponendo idee strampalate (corrette solo per un recupero territoriale) come nel caso della fatiscente Fiumaretta. Ma vi immaginate cosa rappresenterebbe per il nostro territorio ultimare il polo ricettivo-termale delle Terme? Un progetto da 12 milioni di euro, straordinario nel suo aspetto di tutela ambientale ed archeologica (si tratta tralaltro di un green project), con inanziatori già reperiti e pronti ad iniziare. Una struttura ricettiva modulata per il termalismo ed il congressuale, con l acqua sulfurea della nostra Ficoncella (ho saputo che acqua con tali caratteristiche si trova solo in un altra città del Giappone) come carta vincente, e poi la storia, con le terme di Traiano ad incastonare sapientemente il tutto. Resto colpito da questo intercedere così colpevolmente lento: vedere giovani amministratori passivi, quasi disinteressati, è spiacevole, quando ricordo perfettamente l entusiasmo che c era negli occhi dei consiglieri della Seconda Circoscrizione quando sotto la mia presidenza si analizzava il progetto di realizzazione del centro termale. Eravamo elettrizzati all idea. Capivamo che l acqua della Ficoncella avrebbe potuto rimettere in moto l economia. Era il 2002: noi eravamo giovani vogliosi di fare, di vedere la nostra città riiorire, invasa da croceristi e turisti che l avrebbero scelta anche per soggiornarvi. Egregi amministratori - conclude Giancarlo Frasacrelli - non è strumentalizzazione politica la mia: è l ennesima amara constatazione del vostro lassismo, che fa male parecchio a chi è abituato a fare news 5 Martedì 22 Dicembre 2015 Civitavecchia Firmata una cambiale da 10,4 milioni di euro L esponente del Polo Democratico, Fabio Angeloni, interviene sull accordo tra il Comune ed Enel. Il contributo in realtà non esiste Vittorio Petrelli (RdC) esorta il primo cittadino a mantenere le promesse fatte in campagna elettorale Il sindaco non dimentichi la salute dei cittadini Altro che contributo. Cozzolino ha irmato una cambiale. Sembra incredibile, ma basta leggere l accordo sottoscritto l 11 dicembre e si scopre che le cose stanno proprio così. Lo sostiene l esponente di Polo Democratico Fabio Angeloni, che critica lo schema di attualizzazione e interpretazione dell accordo del 2008 tra Comune e Enel. I conti sono presto fatti: la famosa compensazione sul parametro IMU è di 13.6 milioni. I conti li ha fatti la ragioneria del Comune. L Enel ne ha già dati 17 a Tidei che Cozzolino ha riconosciuto (Punto 1 dell accordo). Quindi il comune è a debito di 3.4 milioni. Bene, Cozzolino se ne fa dare altri sette e irma la cambiale: L importo residuo di quanto dovuto dal Comune all Enel (10,4 milioni) mediante riduzione di quanto dovuto da Enel di un milione di euro l anno a partire dal Praticamente lui ne incassa 7 e noi glieli ridaremo noi a partire dal Per altro così facendo assume un impegno pluriennale. E non può farlo né la Giunta né il sindaco. Ma deve passare dal Consiglio conclude Angeloni. Il leader della lista Ripartiamo dai Cittadini, Vittorio Petrelli, interviene sull accordo Comune-Enel, auspicando che, come promesso in campagna elettorale, il sindaco Cozzolino possa rinnovare la richiesta di controlli, sull azienda elettrica, sottolineando che se l amministrazione grillina trascurasse la possibilità di chiedere tali controlli, tradirebbe doppiamente la iducia dei cittadini. Prima - sostiene - per aver rinnegato le promesse elettorali e poi, per aver dimenticato, ancora una volta, l obbligo di tutelare la salute dei civitavecchiesi. Bando Sgr: proroghe e veleni Il termine per la selezione della Sgr, (società che dovrà costituire il fondo immobiliare a cui è legato il progetto dell hotel con centro commerciale a Fiumaretta) è stato prorogato ino alle 12 di martedì 29 dicembre. Questa è la decisione presa da Palazzo del Pincio, per consentire ad alcune società di presentare un offerta e rientrare nei termini del bando. Decisione che ovviamnete ha scatenato le critiche da parte delle opposizioni: Marietta Tidei (PD) parla di una scelta mirata per non ammettere un clamoroso lop oppure di una sorta di contrattazione con chi dovrà aggiudicarsi il bando; mi pare comunque una palese violazione delle norme sugli appalti pubblici. Non usa mezzi termini neanche il consigliere Massimiliano Grasso (La Svolta) che parla di una clamorosa interferenza nella gara stessa, con il cambio delle regole al traguardo. Un simile comportamento - spiega Grasso - potrebbe far pensare ad un tentativo di agevolare coloro che hanno richiesto una proroga rispetto ad un termine che dovrebbe essere perentorio, e che invece è stato modiicato 4 volte. 0766news 6 Martedì 22 Dicembre 2015 Sicurezza, Giustizia e Legalità Il suicidio di via Doria La criminologia ci insegna, che in molti casi, decessi per molti aspetti dificilmente giustiicabili o comunque spiegabili, passano con molta più facilità per suicidi o incidenti occasionali, venendo per questo, in breve tempo archiviati, spegnendosi così al contempo con altrettanta rapidità, le luci dei rilettori accesi sul fatto di cronaca, quasi rientrasse nella normalità quotidiana. Non posso così non pensare alle cronache locali della stampa e dei giornali telematici di venerdì 18 dicembre 2015, i quali riportavano di un pensionato che nella notte si sarebbe suicidato, gettandosi dall alto di un terrazzo della zona di Via Doria, in Civitavecchia e/o che comunque la sua caduta sarebbe in alternativa probabilmente dovuta ad un caso accidentale, articoli scritto in poche righe che sembrano giustiicare l accaduto, con una semplicità che oserei dire, quasi naturale e routinaria. In pratica una dicotomia tra due soli elementi, dando per esclusione, almeno sempre da quanto riportato dai media, una terza ipotesi, che potrebbe vedere coinvolte nella responsabilità dei fatti terze persone, le quali potrebbero aver agito, parlo sempre al condizionale, sia per colpa, sia con dolo e colpa grave, che con premeditazione o comunque preterintenzione, comportando di fatto in ogni caso, un reato delittuoso, quale è l omicidio, nei suoi vari gradi di gravità. Senza nulla togliere all attività d indagine che sembra essere in corso, e per questo come sempre evito di entrare a gamba tesa nella vicenda, ritenendo ad ogni modo che ogni situazione vada esaminata a 360, come sono certo si stia A cura del dott. Remo Fontana - Criminologo facendo anche in questo caso. A mio modesto parere, le veriiche del proilo psicologico della vittima, quello di eventuali famigliari ed amici, credo siano molto importanti e necessari, come pure la veriica degli ultimi contatti avuti con queste ultime due categorie di persone e con i vicini di casa e dei rapporti che con tutti questi intercorrevano e soprattutto i contatti avuti nelle ultime ore precedenti l evento, ma anche la veriica della possibilità della presenza di un ladro, poco prima del fatto, il quale sentendosi scoperto, con uno spintone, potrebbe aver provocato la caduta dell anziano. Credo ci sia da veriicare inoltre, la presenza di eventuali moventi, come ad esempio quelli economici: eredità e quant altro. Ma anche l ipotesi che potrebbe vedere lo sventurato pensionato, vittima di qualche genere di truffa e caduto per questo in una forte depressione, che potrebbe averlo indotto a togliersi la vita. In proposito a quest ultimo aspetto, non per nulla, è recente e sotto gli occhi di tutti, la storia di una altro pensionato della nostra Città, che si è tolto la vita, per la nota vicenda della Banca Etruria. C è da poi da chiedersi, vista l ora in cui sarebbe accaduto il tragico evento, sembra intorno alle 4 del mattino, se magari la vittima soffrisse d insogna e se fosse solito salire sul terrazzo e naturalmente la sussistenza di eventuali testimoni sia degli immobili circostanti, che dello stesso palazzo, che possano riferire sui fatti, magari per aver udito anche e solo semplicemente dei rumori o dei vocii, ma che possano ricondurre a ricostruire elementi utili ai ini delle indagini. Anche un esame tanatologico sul corpo della vittima, al ine della veriica di eventuali lesioni o tracce, dovute a percosse o comunque che possano ritenersi conseguenti ad un azione più o meno violenta sulla sua persona, prima che questa precipitasse nel vuoto. Sicuramente necessaria inoltre la veriica della presenza di eventuali muri o inferriate di protezione ed il loro stato di mantenimento. Come dicevo, in apertura del mio intervento, nella storia molti casi nel mondo, archiviati per semplici suicidi o incidenti, magari riaperti dopo anni su sollecito di parenti, assicurazioni, della stessa magistratura o altri soggetti, sono risultati poi, tutt altro che tali. 0766news Martedì 22 Dicembre Calcio CIVITAVECCHIA, TRE PUNTI D ORO Eccellenza. I nerazzurri chiudono il 2015 battendo il Grifone Il Civitavecchia chiude il 2015 con una bella vittoria, la terza consecutiva davanti al pubblico amico del Fattori superando per 4 a 2 il Grifone Monteverde, conquistando così tre punti preziosi per allontanare la zona calda della classiica. Protagonista del match il nuovo acquisto nerazzurro Di Mario, autore di un assist e ben tre reti: l ex Lupa Roma ha subito conquistato i tifosi nerazzurri. Al 6 Di Mario pesca il solito Di Marco che, inserendosi dalle retrovie, sigla la preziosissima rete del vantaggio. Il pari ospite, giunge dopo circa 45 minuti di equilibrio: lo mette a segno Politi con un bel destro che CLASSIFICA N. MONTEROSI 37 LADISPOLI 33 TOLFA 33 C. DI FIUMICINO 31 BOREALE 30 CRECAS 30 fredda l incolpevole Nencione, siamo al 52. La delicata partita si anima e diviene affascinante, ad ogni modo è il Civitavecchia, con orgoglio e qualità, che imprime l accelerazione decisiva. Al 75, uno splendido corner calciato da Alfonsi, permette a Di Mario di iniziare il suo quarto d ora di fuoco: torsione aerea del numero nove nerazzurra e palla all angolino: 2-1. Dopo soli cinque minuti Laurato aziona un iltrante DOC per Di Mario che, a tu per tu con Carloni è cinico, non sbaglia: 3-1. Una stoccata in mischia di Celi riapre la partita al novantesimo, ma è un fuoco di paglia perché passati sessanta secondi, Di Mario, ancora una volta servito in maniera geniale da Laurato, impallina per la quarta volta il Grifone Monteverde. Game Over per i romani di patron Ulisse. Nell ultimo mese il Civitavecchia ha cambiato pelle e marcia: 10 punti su 15 disponibili per i ragazzi di Gianluigi Staffa che adesso potrà contare sulla pausa per recuperare tutti gli effettivi ma soprattutto avere il tempo per avere inalmente la rosa al completo e senza l assillo del mercato. ACQUAPENDENTE 26 CIVITAVECCHIA 22 LA SABINA 22 ALMAS 21 ATL. VESCOVIO 20 MONTEFIASCONE 18 MONTECELIO 15 MONTEROTONDO 15 TOR SAPIENZA 15 FONTENUOVA 13 FREGENE 13 GRIFONE M. 10 Qui Civitavecchia Juniores Regionale B Tevere Roma - Civitavecchia (1-1) All. Reg. elite Gir. A Civitavecchia - Vis Aurelia (5-1) Allievi Reg. Fascia B Civitavecchia - Rieti (3-4) Giovanissimi Reg. Gir. A Grifone - Civitavecchia (0-0) Giovanissimi Reg. Fascia B Monteiascone - Civitavecchia (0-2) Qui Cpc Juniores Regionale B Cpc - Time Sport (1-1) Qui Dlf Allievi Regionali Fotoservizio Sergio Dolenz Calcio giovanile. I risultati della Vecchia, Dlf e Cpc Dlf - Montespaccato (2-0) Allievi Regionali B 2000 Fiumicino - Dlf (2-1) Giovanissimi Elite 2001 Dlf - Fiamme Azzurre (1-2) Giovanissimi Elite B 2002 Tor di Quinto - Dlf (3-1) 0766news 11 Martedì 22 Dicembre 2015 Calcio Cpc, vittoria con brivido finale Promozione. I rossi di Castagnari soffrono ma ottengono i tre punti con l Olimpia. Ko il Santa Marinella, pari del Santa Severa Una chiusura di 2015 tra alti e bassi per le squadre del comprensorio che partecipano al campionato di Promozione. Iniziamo dalla Cpc che supera al comunale, seppure a fatica l Olimpia per 3 a 2 e approittando del pareggio del Ronciglione si porta a + 4 dai viterbesi. A sorpresa in campo dall inizio, per compensare le tante assenze (Parla-Boriello-Nunziata-Di Gennaro- Pappalardo-Sacripanti) tra i portuali, il classe 98 Cacace tra i pali e con Cherchi (classe 98 anche lui) e Galli sulle fasce di difesa, per il resto la formazione annunciata e la panchina portuale che all ingresso in campo delle squadre appare come la Juniores imbattuta dell era Valle del giorno prima. Del resto quest oggi scriveremo semplicemente di undici uomini che col cuore e il isico martoriato da mille acciacchi vanno sotto per ben due volte, ma hanno la forza di rialzarsi e chiudere gli avversari nella propria metà campo segnando a un quarto d ora dal termine il gol vittoria con Valerio Poggi. Si riprenderà ad anno nuovo la lotta per approdare in Eccellenza, ma oggi sono state ristabilite le giuste proporzioni con gli avversari diretti. Gli uomini di Castagnari portano a casa match, allungo a +4 sulla seconda Ronciglione fermata dal Pescatori Ostia sul 2 a 2, e un sereno Natale. Mercoledì il ritorno di coppa col Torrenova dove servirà un altra iniezione di adrenalina. Sconitta casalinga per il Santa Marinella che deve cedere per 2 a 1 al Futbol Club. In vantaggio grazie alla rete di Rovinetti nel primo tempo, i rossoblu di Dominici sono crollati nella ripresa incappando in una battuta d arresto davvero pesante. Pareggio esterno per 1 a 1 del Santa Severa sul campo del Guardia di Finanza: per i tirrenici rete in pieno re
Related Search
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks