168546

Description
DIREZIONE SICUREZZA URBANA Comune Area Sicurezza, Coesione Sociale e Protezione Civile dl Milano Unità Amministrativa Protezione Civile DETERMINAZIONE DIR

Please download to get full document.

View again

of 5
All materials on our website are shared by users. If you have any questions about copyright issues, please report us to resolve them. We are always happy to assist you.
Information
Category:

Design

Publish on:

Views: 9 | Pages: 5

Extension: PDF | Download: 0

Share
Transcript
IGENZIALE COMUNE DI MILANO S SICUREZZA, COESION PG 60103312016 PROT. SICUREZZACOES Del 281111201610137135 C Gn 6862817FBB 334-. DET. DIR. 35212016 PROROGA ALL'ASSOCIAZIONE SVILUPPO E PROMOZIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE SOCIALE DI STRUTTURE PER L’AUTONOMIA ABITATIVA IN SEDI MESSE A DISPOSIZIONE DAL SOGGETTO GESTORE. PERIODO DAL 01/01/2017 AL 17/05/2017 SPESA COMPLESSIVA DI € 23.650,40 IVA ESENTE Programma presunto dei pagamenti: da marzo a giugno € 5.255,64 luglio € 2.627,84 DATI DI SPESA Capitolo di spesa Impegno aValenza Pluriennale Bilancio 3763/24 2879 2017 Finanziamento con mezzi correnti di Bilancio IMPORTO € 23.650,40 DIREZIONE BILANCIO ED ENTRATE AREA PROGRAMMAZIONE BILANCIO — Unità Gestione Bilancio Corrente per la validazione della spesa. COMUNE DI MILANO s SICUREZZA, coesron PG 60103312016 Indi PROT. SICUREZZACOES Del 2811112016 1023735 (8) PROT. S PROGRAMMAZIO 9811117016 AII’AREA CONTABILITÀ per il rilascio del Visto di regolarità contabile e per il rilascio dell’attestazione della compatibilità del programma dei pagamenti ai sensi dell’art. 9 della legge 102/99. Milano I DIREZIONE SICUREZZA URBANA i. Comune Area Sicurezza, Coesione Sociale e Protezione Civile E}: di Milano Unità Amministrativa Protezione Civile I DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE CIG: 6862817FBB PROROGA ALL’ASSOCIAZIONE SVILUPPO E PROMOZIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE SOCIALE DI STRUTTURE PER L'AUTONOMIA ABITATIVA IN SEDI MESSE A DISPOSIZIONE DAL SOGGETTO GESTORE. PERIODO DAL 01/01/2017 AL 17/05/2017 SPESA COMPLESSIVA DI € 23.650,40 IVA ESENTE Programma presunto dei pagamenti: da marzo a giugno € 5.255,64 luglio € 2.627,84 DATI DI SPESA Capitolo di spesa Impegno a Valenza Pluriennale Bilancio 3763/24 2879 2017 Finanziamento con mezzi correnti di Bilancio IMPORTO € 23.650,40 DIREZIONE BILANCIO ED ENTRATE AREA PROGRAMMAZIONE BILANCIO — Unità Gestione Bilancio Corrente per la validazione della spesa. Indi All’AREA CONTABILITÀ per il rilascio del Visto di regolarità contabile e per i rilascio dell’attestazione della compatibilità del programma dei pagamenti ai sensi dell’art. 9 della legge 102/99. 1L DIRE'I'I'ORE DI AREA Visti: ' l’articolo 9, comma 2, del Decreto Legge n. 78/2009, convertito nella Legge n. 102/2009, secondo la quale il funzionario che adotta provvedimenti che comportano impegni di spesa deve accertare preventivamente che il programma dei conseguenti pagamenti sia compatibile con i relativi stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica, si dà atto che tale compatibilità è garantita dall’obbligo dell’Ente di redigere il bilancio di previsione sia in termini di cassa che di competenza per il primo anno di esercizio del periodo considerato, in ottemperanza alle disposizioni del D. Lgs.n. 118/2011. Le previsioni di cassa devono tenere conto dei residui e degli stanziamenti di competenza, e devono essere aggiornate annualmente; o il Decreto Legge n. 78 del 1/7/2009, convertito in Legge n. 102 del 3/8/2009, recante disposizioni sui provvedimenti anticrisi; - le Leggi n. 94 del 06/07/2012 sulla razionalizzazione della spesa pubblica e n. 135 del 07/08/2012 sulla revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini; - gli articoli 48, 49, 107 c 134 1V comma, 153 V comma e 183 VI e V11 comma del D. Lgs.267/2000, i1 Testo Unico delle Leggi sull’ordinamento degli Enti Locali; - la Legge Regionale 3/2008 “ governo della rete degli interventi e dei servizi alla persona in ambito sociale e socio—sanitario” della Regione Lombardia; - 1a Legge n. 136 del 13/08/2010 (flussi finanziari); - l’articolo 71 dello Statuto del Comune di Milano; - il vigente Regolamento di Contabilità adottato dal Consiglio Comunale nella seduta del 19 ' dicembre 1995 con Deliberazione n. 300 di Reg. così come modificato e integrato dalla Deliberazione del Consiglio Comunale n. 25 del 18/03/1996, con particolare riferimento all’articolo 13; o il Regolamento per la disciplina dei contratti del Comune di Milano; - la deliberazione del Consiglio Comunale n. 20 del 3/5/2016 avente ad oggetto “Documento Unico Di Programmazione (DUP) e Bilancio di Previsione 2016; ' la deliberazione di Giunta Comunale n. 1076 del 27/05/2016 avente ad oggetto “Approvazione del Piano degli Obiettivi 2016-2018 e del Piano Esecutivo di Gestione 2016-2018”; - il D. Lgs. n. 50 del 18 aprile 2016; Premesso che: ' con la deliberazione di Giunta Comunale n. 1303/2015 del 17/7/2015 sono stati approvati gli indirizzi per l’individuazione di soggetti del terzo settore per la co-progettazione e realizzazione della gestione sociale delle due strutture operative di emergenza sociale site in Via Barzaghi 2 (e successivamente Via Lombroso, 99) e Via Lombroso 99 (e successivamente in via Sacile- Bonfadini) e di strutture per l’autonomia abitativa site una in Via Novara 451 e altre in sedi messe a disposizione da soggetti gestori; - Con Determinazione Dirigenziale n. 1778/2015 del 6/8/2015 è stato approvato l’avviso di istruttoria pubblica finalizzata all’individuazione di soggetti del terzo settore diSponibili alla co- progettazione e realizzazione della gestione sociale delle due strutture operative di emergenza sociale site in via Barzaghi 2 (e successivamente via Lombroso, 99) e via Lombroso 99 (e successivamente in via Sacile-Bonfadini), e di strutture per l’autonomia abitativa site una in via Novara 451 e le altre in sedi messe a disposizione da soggetti gestori, per famiglie con minori e persone in condizioni di fragilità, in difficoltà abitativa, provenienti da interventi di allontanamento da aree e/o edifici abbandonati e da appartamenti di edilizia residenziale pubblica, in ottemperanza alle richieste formulate dal comitato provinciale ordine e sicurezza pubblica e dal “piano operativo di azione per la prevenzione e il contrasto alle occupazioni abusive di alloggi di edilizia residenziale pubblica” sottoscritto dal Comune di Milano con Regione Lombardia, A.L.E.R., Prefetto di Milano. — con Determinazione Dirigenziale n. 348/2015 del 29/09/2015 è stato aggiudicato il servizio di gestione sociale di strutture per l’autonomia abitativa in sedi messe a dÌSposizione dal soggetto gestore all’Associazione Sviluppo e Promozione per un importo complessivo di E 50.431,00 al netto dell’incremento percentuale proposto del 10,00%;. - Con Determinazione Dirigenziale n. 209/2016 del 26/6/2016 il servizio è stato prorogato sino al 31/12/2016; Considerato che : - la Determinazione n. 1778/2015 del 06 agosto 2015 prevede espressamente la possibilità di prosecuzione del servizio oltre il 31 luglio 2016 sino ad un massimo di 290 giorni previa accettazione per iscritto del soggetto gestore; ' ai fini di dare continuità al servizio occorre prorogare i1 contratto in essere a far tempo dallo 01/01/2017 sino al 17/05/2017, rideterminando l’importo contrattuale che viene calcolato in rapporto all’effettivo periodo di esecuzione del servizio; ' - la proroga di cui trattasi comporta una spesa complessiva di € 23.650,40 IVA esente; - la liquidazione della spesa complessiva sarà rapportata al periodo di servizio effettivamente reso; Preso atto che: ' la spesa, per effetto della proroga del servizio di gestione sociale per il periodo 01/01/2017 — 17/05/2017, risulta complessivamente di € 23.650,40; - la spesa complessiva di E 23.650,40 IVA compresa può trovare copertura al Cap. 3763/24 — Impegno a Valenza Pluriennale 2879 - Bilancio 2017 - finanziamento con mezzi correnti di bilancio di cui al D. Lgs n. 118 del 23/6/2011 e s.m.i; ' 1a competenza economica della spesa e da intendersi per il periodo 01/01/2017 — 17/05/2017; - ai sensi dell’art.183 del D. Lgs.267/2000 la spesa indicata risulta contenuta nei limiti degli stanziamento del bilancio pluriennale 2016-2018 ed e finanziata con mezzi correnti di Bilancio di cui al D. Lgsn. 118 del 23/6/2011 e s.m.i; o trattandosi di spesa corrente, l’assunzione di impegni su esercizi successivi a quello in corso, a norma dell’art. 183 comma 6 del vigente T UEL trova presupposto nel contratto pluriennale (punto a) del richiamato comma 6', DETERMINA - di affidare all’Associazione Sviluppo e Promozione la proroga del servizio di gestione sociale di strutture per l’autonomia abitativa in sedi messe a disposizione dal soggetto gestore per il periodo compreso tra lo 01/01/2017 ed il 17/05/2017 per un importo complessivo di € 23.650,40 IVA esente; - di approvare la spesa complessiva per l’affidamento del servizio di cui trattasi pari ad € 23.650,40 IVA compresa con imputazione a carico del capitolo 3763/24 - IVP. 2879 — Bilancio 2017 finanziamento con mezzi correnti di bilancio di cui al D. Lgs n. 118 del 23/6/2011 e s.m.i; - di attestare che, ai sensi dell’art. 183 del D. Lgs 267/2000 la spesa indicata risulta contenuta nei limiti degli stanziamenti del Bilancio pluriennale 2016/2018 e che la stessa è finanziata con mezzi correnti di Bilancio di cui al D. Lgs n. 118 del 23/6/2011 e s.m.i. - di dare atto che la presente Determinazione Dirigenziale e esecutiva dal momento dell’apposizione del visto di regolarità contabile, attestante la copertura finanziaria, a cura del Settore Contabilità Direzione Centrale Bilancio, ai sensi dell’art. 183, comma VII del D. Lgs.267/2000; - In merito al rispetto dell’art. 9, comma 2, del D.L. n. 78/2009, convertito nella L. n. 102/2009, secondo la quale il funzionario che adotta provvedimenti che comportano impegni di Spesa deve accertare preventivamente che il programma dei conseguenti pagamenti sia compatibile con i relativi stanziamenti di bilancio e con le regole di finanza pubblica, si dà atto che tale compatibilità è garantita dall’obbligo dell’Ente di redigere il bilancio di previsione sia in termini di cassa che di competenza per il primo anno di esercizio del periodo considerato, in ottemperanza alle disposizioni del D.Lgs n. 118/201 1. Le previsioni di cassa devono tenere conto dei residui e degli stanziamenti di competenza, e devono essere aggiornate annualmente.” - di dare atto che, ai sensi del D. Lgs. 192/2012 il pagamento avverrà a 30 gg. solari dalla data di accettazione della relativa fattura elettronica emessa, con cadenza bimestrale, successivamente al servizio reso. La liquidazione verrà effettuata a mezzo bonifico bancario secondo le coordinate che verranno fornite dalla Società ai sensi dell’art. 3 della Legge 136 del 13 agosto 2010; - di dare atto che la spesa non rientra nelle limitazioni previste dagli artt. 6 e 8 del D.L. 78/2010 convertito con modificazioni in Legge 122/2010 in quanto spesa non prevista tra le fattispecie indicate dalla normativa e dagli orientamenti giuscontabili; ° di dare atto altresì che i controlli in merito alla regolarità contributiva hanno dato esito positivo. IL DIRETTOÎ DELL’AREA Dott. Antd 0 ___,arbat0 RESPONSABILE UNITÀ AMMVA PROTEZIONE CIVILE Nico/etto Bruni
Similar documents
We Need Your Support
Thank you for visiting our website and your interest in our free products and services. We are nonprofit website to share and download documents. To the running of this website, we need your help to support us.

Thanks to everyone for your continued support.

No, Thanks